La Fausto Coppi Officine Mattio GF: ancora pochi posti

La Fausto Coppi Officine Mattio GF: pochi posti a tariffa

La Fausto Coppi la granfondo ha inserito il numero chiuso a 2800 partecipanti, pochi posti a tariffa ridotta ancora disponibili

La Fausto Coppi

La Fausto Coppi

Come già nel 2018, anche per questa edizione, la granfondo ha inserito il numero chiuso. Sono 2800 gli atleti che possono  iscriversi a La Fausto Coppi Officine Mattio 2019. Le iscirzioni sono possibili solo online sul portale endu.net
Ad oggi, le quote a 35, 40 e 45 € sono già esaurite! Ancora disponibili invece, circa 65 posti a 50€. Al raggiungimento, verranno messi a disposizione altri 600 posti a 55€ per finire con 650 posti a 60€.
Infine, sono ancora disponibili 60 posti nella griglia di solidarietà: con un contributo di 100 € si parte in prima fila e si contribuisce alla campagna “Salviamo le strade di montagna”.

 

Una granfondo… elettrica

La 1^ edizione de La Fausto Coppi Officine Mattio e-bike partirà sempre il 30 giugno 2019 dopo la granfondo. L’evento si correrà sullo stesso percorso di 111 km della mediofondo, non è competitivo ed è aperto  a tutti e a tutti i tipi di e-bike.  Come detto, non è una prova agonistica e quel che si vince è il piacere di passare una giornata di sport all’aria aperta.  E’ obbligatorio l’uso del chip e non sono previsti punti di ricarica, quindi la sfida vera sarà dosare le energie… della batteria! 200 il numero chiuso di partecipanti per questa prima edizione. Ogni partecipante riceverà un dorsale dedicato ed una maglia celebrativa, che dovrà essere indossata, pena la squalifica, per tutta la durata dell’evento.
Iscrizioni solo online sul portale www.endu.net

 

Due percorsi alpini

Due i tracciati proposti: una medio-fondo di 111 km e il percorso principe di 177 km.  Partenza da piazza Galimberti domenica mattina alle ore 7, con direzione corso Soleri e attraversamento del viadotto Soleri, dove avverrà la divisione tra medio-fondo e granfondo.
Il percorso del lungo salirà al Santuario di Valmala poi proseguirà per Montemale (La Piatta m 1136) e Castelmagno, scalerà lo spettacolare Colle Fauniera (m 2480) e dopo la discesa nel vallone dell’Arma continuerà per Demonte, Madonna del Colletto (m 1310), Valdieri, con rientro a Cuneo.  La Granfondo registra un dislivello di 4125 m.
Il percorso del medio, dopo la divisione al viadotto Soleri, si dirigerà verso Caraglio, proseguirà per Castelmagno e si ricongiungerà al lungo per la scalata al colle Fauniera. Il dislivello complessivo della medio-fondo è di 2550 m.
Per informazioni sui percorsi: http://www.faustocoppi.net/new/percorsi/salite/.

 

FONTE COMUNICATO STAMPA
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi