Investiti nove ciclisti in Spagna

Investiti nove ciclisti in Spagna, automobilità positiva alla marijuana

Investiti nove ciclisti in Spagna sull’isola di Maiorca a causa di una donna alla guida di 28 anni risultata positiva alla cannabis

Investiti nove ciclisti

Investiti nove ciclisti

Investiti nove ciclisti sull’Isola di Maiorca in Spagna, un’altra tragedia che ha visto coinvolti dei ciclisti. Vittime sono stati nove ciclisti tedeschi che si stavano allenando sulle strade maiorchine quando una Porsche Cayenne Turbo ha letteralmente travolto il gruppo di amici falciandoli. Alla guida dell’autoveicolo vi era una giovane donna di 28 anni che, dopo il necessario test tossicologico, è risultata aver assunto cannabis.

Purtroppo uno dei ciclisti è deceduto nell’ospedale mentre altri due sportivi sono in gravi condizioni mentre per gli altri le condizioni sembrerebbero essere meno preoccupanti. Tutti sarebbero di età compresa tra i 30 e i 40 anni e il prossimo sabato 7 aprile avrebbero dovuto fare rientro in Baviera.

A raccontare per primo va vicensa è stato il Diariodemallorca.es che ha raccontato come la tragedia sia avvenuta verso le nove e mezza della mattina sulla strada MA-15 tra  Artà e Capdepera, nei pressi della zona industriale di quest’ultima località: i nove ciclisti pedalavano quando improvvisamente l’autovettura li ha centrati sbalzandoli su tutta la carreggiata.

Interrogata dalla Guardia Civil e assistita dall’avvocato Miquel Àngel Ordinas, la donna è stata rilasciata in attesa di nuovi accertamenti con l’imputazione di lesioni aggravate e delitto contro la sicurezza stradale.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi