Intrigue 29 la bicicletta trail di Liv Cycling

Intrigue 29 la bicicletta da Trail per le ciclista

Intrigue 29: la prima bici da trail da 29’’ del brand, progettata e messa a punto pensando alle cicliste, offre potenza e performance di altissimo livello

 

Liv Cycling, il marchio che si impegna a portare sempre più donne in bicicletta, ha presentato la nuova  Intrigue 29, il primo modello da trail con ruote da 29 pollici mai realizzato nella storia dell’azienda. Grazie alla geometria del telaio regolabile, alle sospensioni Maestro e alle ruote tubeless da 29 pollici con sistema Boost, la Intrigue 29 assicura grande agilità in salita e un controllo impeccabile in discesa.

“La Intrigue 29 è stata progettata per essere un mezzo da trail robusto e versatile, in grado di affrontare con facilità i singletrack tecnici o i terreni più aggressivi” ha commentato Ludi Scholz, Liv Global Off-road Category Manager. “Le ruote da 29 pollici con cui è equipaggiata, unite a un sistema speciale che permette di regolare la geometria della bici in base a dove e come si vuole pedalare, danno alla Intrigue 29 il vantaggio di affrontare qualunque situazione al meglio, salita o discesa che sia.”

La geometria del telaio, regolabile grazie al sistema Flip Chip, offre la possibilità di apportare piccole modifiche alla sua posizione attraverso un elemento a due posizioni situato in prossimità della biella superiore, realizzato in Advanced Forged Composite. In base alle loro preferenze, le cicliste possono scegliere tra la posizione più bassa o quella in alto, rendendo più ampio o più stretto l’angolo di sterzo e il tubo sella, e alzando o abbassando il movimento centrale.

Impostare questo switch nella posizione in alto – con gli angoli dello sterzo e del tubo sella più stretti – rende più maneggevole la bicicletta, e permette a chi guida di assumere una postura più slanciata e aggressiva. Un movimento centrale elevato migliora anche la corsa dei pedali: così le rider possono affrontare i sentieri con ostacoli naturali quali rocce o radici con un minor numero di pedalate, mantenendo elevate le prestazioni. La posizione del Flip Chip superiore risulta quindi ideale per i terreni più lenti e tecnici. La posizione inferiore, invece, abbassa il movimento centrale, aumenta l’angolo dello sterzo e del tubo sella e allontana la ruota anteriore dalla ciclista, spostando più in basso il baricentro. In questo modo, la bici garantisce più stabilità nei tratti più veloci, e aumenta la sicurezza nella guida sui terreni più ripidi.

La Intrigue 29 è stata realizzata seguendo il metodo di progettazione 3F di Liv, applicato sia alla geometria del telaio sia alla regolazione delle sospensioni. Raccogliendo i dati sulle performance di cicliste di tutto il mondo, Liv realizza telai studiati specificatamente per le donne, ottimizzando la distribuzione del peso e dando a chi guida la possibilità di trovare una posizione migliore in sella, che gli permetta di massimizzare gli sforzi e l’efficienza. Allo stesso modo, Liv calibra le sospensioni delle bici pensando non solo alle riders che le guidano, ma anche per quali discipline e situazioni sono pensati i vari modelli. Il risultato è una maggiore trazione, un controllo migliore e una grande sicurezza.

Soprattutto, questi miglioramenti nella configurazione delle bici sono fatti in collaborazione con i partner, con le atlete, con le cicliste professioniste e con lo staff di Liv, così da garantire il migliore risultato possibile.

 

 

Agilità calibrata 
La Intrigue 29 è dotata delle sospensioni Maestro di Giant, e propone un sistema ultra leggero e rigido in torsione, composto da una biella superiore realizzato in Advanced Forged Composite, un ammortizzatore con attacco Trunnion da 125mm di escursione anteriore, e una forcella da 140mm. Questo set-up personalizzato migliora l’efficienza nella pedalata e in frenata, rendendo la bici agile sulle salite tecniche e stabile nelle discese.

Realizzata senza compromessi
Con una geometria triangolare nella parte anteriore e un forcellone posteriore realizzati in ALUXX SL, il telaio della Intrigue 29 offre il rapporto tra forza e peso ideale, ed è realizzato attraverso tecnologie di saldatura di altissimo livello, per una guida dalle performance elevate. I modelli della serie Intrigue 29 sono equipaggiati con trasmissioni 1×12, freni a disco idraulici, reggisella telescopico, un tubo obliquo migliorato, para catena di alta qualità, e con la nuovissima sella Sylvia: ogni dettaglio di questa bicicletta è pensato per renderla il mezzo da trail definitivo.

Performance e maneggevolezza
Grazie ai cuscinetti di diametro maggiore  (1 1/2” sotto e 1 1/8” sopra) e il canotto forcella affusolato, la serie sterzo OverDrive della Intrigue 29 dona grande rigidità e prestazioni eccellenti nelle curve. Le ruote da 29 pollici di questi modelli presentano una spaziatura maggiore per gli pneumatici (fino a 6.3 cm in più) e il sistema Boost, che aumenta la larghezza dei mozzi e di conseguenza la rigidità laterale e la manovrabilità della bici. Infine, i modelli Intrigue 29 sono dotati di pneumatici tubeless, per una trazione affidabile in ogni condizione e un minor rischio di forature.

In Italia sarà disponibile il modello Intrigue 29 1, a partire da questa estate.
Per saperne di più, visitate il sito https://www.liv-cycling.com/it/showcase/intrigue-29

FONTE COMUNICATO STAMPA

 

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi.