Imelda Chiappa forte ciclista anni ’90

Imelda Chiappa

Imelda Chiappa

Imelda Chiappa: la sua carriera

Imelda Chiappa ciclista in grado di vincere tappe al Giro d’Italia e la medaglia d’argento ai Giochi Olimpici di Atlanta 1996 nella prova in linea

Imelda Chiappa nasce a Sotto il Monte Giovanni XXIII il 10 maggio 1966, inizia a correre a 14 anni tra le fila dell’A.S. Alba di Robbiate per poi passare alla Cerrini Bagni di Lucca e poi alla Edil Savino.

Nel 1985 Imelda in Francia vince la prima tappa del  Tour de l’Aude Cycliste Fémin chiudendo al terzo posto finale alle spalle dell’americana Janelle Parks e della britannica Denise Burton. Ai Campionato del Mondo di Giavera del Montello 1985 fa il suo esordio nella prova in linea chiudendo al 20º posto mentre l’anno seguente, a Colorado Springs ottiene la 13esima pizza.

 

Nell’87 conquista il Gran Premio Brissago, conosciuto anche come Giro del Lago Maggiore e ai Campionati del mondo di ciclismo su strada 1987 a Villaco, in Austria  nella cronometro a squadre 50 km conquista la medaglia die bronzo con Maria Canins, Bonanomi e Galli.

Nel 1988 Imelda Chiappa conquista la vittoria di tappa nella sesta frazione del  Tour de l’Aude e prende parte ai Giochi Olimpici di Seul chiudendo dodicesima nella prova in linea.  L’anno seguente vince la sua prima tappa al Giro d’Italia femminile. Nel 1991 vince una tappa e la classifica finale del Giro dei Laghi mentre nel 1993 Imelda Chiappa vince il titolo italiano in linea battendo Michela Fanini e a cronometro.

Nel 1994 la Chiappa conquista due vittorie di tappa al Giro d’Italia rosa e fa sua la classifica generale del Giro del Trentino davanti a Roberta Bonanomi e a Fabiana Luperini. Ai campionati del mondo di Agrigento vinti da Monica Valvik chiude al quinto posto. L’anno seguente arriva nuovamente il titolo italiano a cronometro e la vittoria del Memorial Michela Fanini davanti a Roberta Bonanomi.

Imelda Chiappa vince poi tre tappe al Giro d’Italia 1996 e, nello stesso anno fa sua la quinta frazione della Volta a Portogal e il Giro del Friuli. Ai Giochi Olimpici di Atlanta 1996, che lanciano nella MTB Paola Pezzo, Imelda ottiene una stupenda medaglia d’argento alle spalle della “marziana”  Jeannie Longo per soli 25 secondi mentre nella prova a cronometro chiude ottava.

Nel 1997 Imelda conquista il Trofeo Costa Etrusca precedendo la lituana Edita Pučinskaitė, vince una tappa e la generale del Memorial Michela Fanini superando l’ucraina  Tetjana Stjažkina  e si laurea campionessa italiana in linea. L’anno seguente arriva una nuova maglia di campionessa Italiana a cronometro e conquista la quarta tappa del Giro della Toscana; al termine della stagione decide di appendere la bicicletta al chiodo.

 Imelda Chiappa è la mamma di Kevin Colleoni.