GP Francoforte 2018 vittoria di Kristoff

GP Francoforte 2018 poker di Kristoff, quarto Pasqualon

GP Francoforte 2018 vittoria di Kristoff che si conferma come re della corsa ottenendo il quarto successo personale consecutivo, quarto posto per il nostro Andrea Pasqualon

GP Francoforte 2018 vittoria di Kristoff,

GP Francoforte 2018 vittoria di Kristoff,

GP Francoforte 2018 vittoria di Kristoff, il corridore ella UAE Emirates ci ha ormai abituati al ruolo di Re della corsa firmando il quarto successo consecutivo dal 2014 ad oggi (nel 2015 non si è disputata per problemi legati all’ordine pubblico) nella classica teutonica.

La classica tedesca ha proposto numerosi ribaltamenti di situazione e che ha avuto la sua azione più importante nella fuga di otto corridori nel terzo finale di gara – Bole (Bahrain), De Plus (Quick-Step), Buchmann y Mühlberger (Bora), Spilak (Katusha), Gogl y Bernard (Trek) e Lambrecht (Lotto-Soudal) – il gruppo dei migliori si è riformato a poco meno di 4 chilometri dal traguardo.

Nel circuito finale, molto impegnativo e tortuoso, ci ha provato Fernando Gaviria che ha però sbagliaot i tempi scattando a 600 metri dal traguardo e rialzandosi poi inevitabilmente imitato poi da Sam Bennett, mentre Kristoff ha letto perfettamente la corsa vincendo nettamente la volata davanti a Michael Matthews, Oliver Naesen e Andrea Pasqualon.
Le novità proposte dal percorso hanno nettamente selezionato il gruppo, la Uae Team Emirates ha lavorato a lungo con Troia e Ganna per inseguire la fuga degli otto atleti poi nel finale è rimasto il solo Riabushenko al fianco di Kristoff che si conferma corridore di grande livello e firma il suo terzo successo della stagione.

“Questa è una corsa che mi piace molto e rispecchia le mia caratteristiche – spiega Kristoff – quest’ultima edizione presentava molta più salita rispetto le precedenti e sapevo che sarebbe stata più dura. Durante il secondo giro non mi sentivo particolarmente in forma e mi stavo per staccare, ma grazie all’aiuto di Troia e Ganna sono riuscito a tenere duro. Poi negli ultimi due passaggi sul tradizionale circuito le sensazioni sono cambiate e ho cominciato a crederci. Il Team ha lavorato molto bene fin dall’inizio e anche nel finale insieme alla Quick Step per riprendere i fuggitivi. In volata i belgi hanno preso in mano la situazione fino all’errore di Gaviria nell’ultima curva che, sicuramente, ha agevolato le cose. Bello essere tornato alla vittoria dopo il mio ultimo successo a febbraio, bello aver fatto la storia di questa corsa con la quarta vittoria di fila”. 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi