Golden Milk con la Curcuma: Ricetta, Proprietà e Preparazione

Golden milk c0s’è? Tutte le informazioni

 

Golden milk cos’è è perché dovresti assumere il latte d’oro alla curcuma tutti i giorni? Ecco la guida completa, proprietà e preparazione

Golden milk (fonte pixabay)

Golden milk (fonte pixabay) 

Golden Milk è una bibita a base di latte e curcuma considerato di estrema importanza dalla medicina ayurvedica. La curcuma ormai entrata nell’uso comune anche nel nostro paese è un elemento fondamentale della cucina indiana. Originaria dell’Asia sud orientale è considerata un anticancerogeno, antiossidante e antinfiammatorio.

Il latte d’oro è considerato come la perfetta soluzione per riportare in equilibrio l’organismo in quanto il consumo di curcuma continuo può aiutare a ridurre gli stati infiammatori a prevenire dolori articolari e artrite, mal di denti, problemi di digestione e gonfiore addominale.

Secondo le statistiche Google il termine Golden milk è uno dei più ricercati e questa bevanda è salita agli onori della cronaca per le sue proprietà. Attenzione però che il gusto di questa bevanda può non essere piacevole ma forse è un prezzo da pagare per poterne godere dei benefici.

Golden milk: proprietà

  • Abbassare il colesterolo
    L’utilizzo della curcuma aiuta a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue prevenendo molti disturbi cardiovascolari.
  • Riduce raffreddore e tosse
    L’uso del GM è ideale per alleviare, grazie alle sue capacità antibatteriche e antivirali, i sintomi del raffreddore e, un cucchiaio al giorno può aiutare ad alleviare il mal di gola e la tosse.
  • Depura il fegato
    Le capacità depurative della curcuma sono note da anni, l’assunzione di questo preparato può aiutare a  migliorare la funzionalità epatica e a depurare il sistema linfatico.
  • Antinfiammatorio
    Artrite e Ulcere gastriche possono essere evitate grazie a questa bevanda, qualcuno ritiene che abbia capacità di allieviare il gonfiore e i mal di testa.
  • Proprietà digestive.
    stimolando la produzione della bile il Golden Milk migliora la digestione e contribuisce al riequilibrio intestinale prevenendo la colite, le ulcere e evitando le indigestioni.
  • Stimolare le difese immunitarie
    Il latte d’oro contiene sostanze che aiutano le difese immunitarie del nostro organismo riducendo gli effetti di tosse, raffreddore ed influenza.
  • Previene i dolori muscolari
    La bevanda agisce su tutti i disturbi delle articolazioni e sui dolori muscolari arrivando ad assumere una funzione di lubrificante per le giunture e per la colonna vertebrale rendendolo particolarmente adatto agli sportivi, ai ciclisti e a chi pratica Yoga
  • Alleviare i disturbi respiratori
    Il latte d’oro contribuisce alla prevenzione delle infezioni batteriche e virali legate al sistema respiratorio. Particolarmente indicato a chi soffre di sinusite o bronchite.

Golden milk e ayurveda

Questa bevanda è da sempre considerata una vera panacea della medicina tradizionale ayurvedica, contribuisce al benessere mentale e combatte l’affaticamento fisico. La leggenda racconta che fu un maestro yoga Kundalini di nome Yogi Bajhan, a inventare la ricetta e a consigliarlo ai propri allievi per essere più “snodati” e flessibili.

Golden milk: quanto usarlo?

il suggerimento è di assumere il latte d’oro una volta al giorno per 40 giorni.

 

Come si prepara il Golden milk?

La ricetta per la pasta di curcuma

1/2 bicchiere di curcuma in polvere;
1/2 bicchiere di acqua;
1/2 cucchiaino di pepe nero in polvere.

Portare a ebollizione la curcuma in polvere con il mezzo bicchiere di acqua e il pepe nero in polvere. Cuocete sino a quando il composto non avrà la consistenza di una crema. Ponete il composto in un contenitore e lasciatelo raffreddare (si conserva in frigorifero per circa 40 giorni)

Golden milk: la ricetta

1 tazza di latte vegetale (che sia di riso, di soia o di cocco);
1 cucchiaino di pasta di curcuma;
1 cucchiaino di miele.

Mettere a bollire una tazza di latte, aggiungete un cucchiaio di pasta di curcuma e miele a piacimento. Altre varianti sono indicate sotto

Cinque varianti del Golden Milk

1 Golden Milk vegan
Sostituisce il latte vaccino con una bevanda vegetale (cocco, soia, avena, riso, ecc) si consiglia di aumentare la quantità di pepe per via dell’assenza delle componenti grasse del latte (importanti per aumentare la biodisponibilità della curcuma).

2 Golden Milk alla cannella
Per cambiare il sapore e renderlo più frizzante è possibile aggiungere una spolverata di cannella.

3 Golden Milk allo zenzero
Aggiungendo dello Zenzero  otterrete una bevanda dal sapore speziato, tondo e “caldo”, è sufficiente aggiungere della polvere o grattugiarvi dentro dello zenzero fresco

4 Golden Milk con olio di lino
E’ possibile aggiungere dell’olio di lino che vi aiuterà a fare il pieno di Omega 3

5. Golden Milk con miele
Se avete problemi persistenti di mal di gola, l’aggiunta di uno o due cucchiai di miele (meglio se biologico) possono incrementare l’effetto lenitivo della bevanda.

Golden Milk controindizazioni

E’ importante ricordare che la curcuma non ha solo effetti positivi ma in alcuni casi può creare problemi a chi assume farmaci o ha patologie particolari. Chi soffre di calcoli alla colecisti, per esempio, è meglio se non assuma questa bevanda. E’ importante non assumere curcuma se si prendono prodotti anticoagulanti, per il diabete e antiacidi. Suggeriamo di non assumere la bevanda in gravidanza e nell’allattamento.

In caso di nausea, diarrea o vomito sospendere immediatamente l’assunzione della bevanda.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi