Giro d’Italia Under23 2018 ecco i dettagli

Giro d’Italia Under23 2018 analisi delle tappe

Giro d’Italia Under23 2018 analisi delle tappe della gara rivoluzionata dal CT della nazionale Davide Cassani

Giro d’Italia Under23

Giro d’Italia Under23

Giro d’Italia Under23 2018, scopriamo assieme tutte le tappe della corsa rosa dedicata ai giovani, una corsa fortemente spinga del CT della Nazionale Italia di Ciclismo Davide Cassani.

Il Giro d’Italia Under 23 Enel, giunto alla 41esima edizione, è in programma da giovedì 7 a sabato 16 giugno 2018.  Rispetto all’edizione 2017  vinta da Pavel Sivakov (ora in organico al Team Sky) ci saranno due tappe in più per un totale di 1191 km con la partecipazioni di beh 29 squadre.

Giro d’Italia Under23 2018: Le tappe

Giovedì 7 giugno 2018 – Prologo Individuale – valutazione***

Forlì – Forlì km 4,7

Prologo molto corto e adatto agli specialisti, non si prevedono distacchi importanti ma sicuramente la prova delineerà chi sono i Big pronti a giocarsi la generale.

Venerdì 8 giugno 2018 – 1a Tappa – valutazione*

Riccione (RN) – Forlì (FC) km 137,7

Percorso prettamente pianeggiante e adatta alle ruote veloci del gruppo anche se due GPM di terza categoria impreziosiscono il finale: GPM di Bertinoro (a 40 km dall’arrivo) e GPM di Rocca delle Caminate (ai -20 km) che potrebbero scompaginare le carte in tavola.

Sabato 9 giugno 2018 – 2a Tappa

Nonantola (MO) – Sestola (MO) km 128,3 – valutazione***

La frazione prevere tre GPM nel finale: Sant’Antonio, seconda categoria; Lama Mocogno, terza categoria e l’arrivo a Sestola (a 1020m sul livello del mare) in cui al Giro d’Italia 2016 si è imposto Giulio Ciccone.

Domenica 10 giugno 2018 – 3a Tappa – valutazione*

Rio Saliceto (RE) – Azzano San Paolo/Orio al Serio (BG) Oriocenter km 160,8

Tappa di trasferimento di 160 km ideale per un arrivo di gruppo in volata.

Lunedì 11 giugno 2018 – 4a Tappa – valutazione****

Mornico al Serio (BG) – Passo Maniva (BS) km 127,9

Tappa fondamentale per le sorti della classifica generale. Il gruppo è chiamato ad affrontare il Passo Tre Termini antipasto in attesa del Maniva, dov’è posto l’arrivo in vetta: 10 chilometri circa con pendenza costante sul 7-8%.

Martedì 12 giugno 2018 – 5a Tappa – valutazione*****

Darfo Boario Terme (BS) – Folgarida (TN) km 125,6

Dopo lo sforzo del giorno precedente ecco che ci si gioca tutto nella tappa che prevede la salita di Corteno Golgi, il Passo del Tonale, posto a circa 40 chilometri dall’arrivo e l’arrivo Folgarida in località Malghet Aut (1854m slm) che presenta un interessante tratto di strada bianca.

Mercoledì 13 giugno 2018 – 6a Tappa – valutazione**

Dimaro (TN) – Pergine Valsugana (TN) km 121,7

Tappa più tranquilla dopo due tapponi

Giovedì 14 giugno 2018 – 7a Tappa – valutazione****

Schio (VI) – Pian Delle Fugazze (TN) km 135,4

Tappa durissima con il Passo Xon e Passo Zovo ed arrivo sul colle di prima categoria Pian delle Fugazze: con circa undici chilometri al 7% di pendenza media.

Venerdì 15 giugno 2018 – 8a Tappa – valutazione*****

Levico Terme (TN) – Asiago (VI) km 152

Altra tappone di montagna con il GPM Hors Catégorie” del Monte Grappa (1620m slm), con quasi 20 chilometri di salita a cui fa seguito una lunga discesa che ha g visto protagonista alcuni anni fa Vincenzo Nibali. Si torna a salire verso il traguardo di Asiago.

Sabato 16 giugno 2018 – 9a Tappa – valutazione***

1a Semitappa: Conegliano Veneto (TV) – Valdobbiadene (TV) km 75,6

Prima semitappa conclusiva abbastanza agevole per i big.,

2a Semitappa: Cronometro Individuale: il Muro di Ca’ del Poggio – Ca’ del Poggio (TV) km 21,2

Cronometro conclusiva d 21,2 km con la logica della combinata nordica: si parte ad inseguimento in base al distacco in generale. I tanti strappi presenti sul percorso ed il muro di Ca’ del Poggio, con pendenze che vanno quasi al 20% possono creare

 

 

 

Condividilo sui tuoi socialShare on Facebook
Facebook
26Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
0Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi