Generazione Peter Sagan di Giacomo Pellizzari, recensione

Generazione Peter Sagan di Giacomo Pellizzari

Generazione Peter Sagan di Giacomo Pellizzari non solo un libro sul ciclismo ma una analisi di come “Peto” abbia cambiato il ciclismo

Generazione Peter Sagan di Giacomo Pellizzari

Generazione Peter Sagan di Giacomo Pellizzari

Generazione Peter Sagan di Giacomo Pellizzari è un libro che ci è apparso subito speciale. E’ facile quando si scrive un libro intitolato ad uno sportivo “limitarsi” ad una biografia. L’opera di Pellizzari, invece, vuole essere una analisi su come il mondo del pedale sia cambiato nell’ultimo decennio, ovvero dall’avvento dell’era di Peto.

La bici insegna cos’è la fatica vero ma non solo, il ciclismo è prima di tutto passione e divertimento e Sagan incarna questa visione professionistica ma al contento scanzonata. La sua aria serena e rilassata anche in cima al un colle alpino, le sue impennate, il suo look hanno stravolto le regole di severità del ciclismo.

Peter è un professionista vero, un campione vero che ha saputo mantenere il suo stile “Rock and Roll” anche dopo aver raggiunto l’apice della popolarità. Sagan ha contribuito a far rialzare lo sport del pedale incupito da brutte vicende e personaggi “scolorti”.

Generazione Peter Sagan analizza come il ciclismo sia mutato tanto per i “pro” quanto per gli amatori con l’avvento dello slovacco che è entrato in gruppo e come un uragano ha stravolto le abitudini ingessate, le interviste preconfezionate e l’aria generale. Il ciclismo è cosa seria? Vero ma è gioia, è energia e Sagan quell’energia l’ha canalizzate e spinta verso il pubblico che ha trovato un modello in grado di suscitare la passione.

Andare alle Olimpiadi per la prova di mountain bike invece che per quella su strada (troppo noiosa) può sembrare dissacratorio ma forse, per un’intera generazione che ricorda la spensieratezza di quando si pedalava su una “Saltafoss”, proprio questo spirito fa amare Peter Sagan.

 

Se cercate un libro di statistiche e tecnica andate oltre ma se volete la passione profonda, la veracità che lo slovacco ha introdotto in gruppo non perdete lo spirito rock di Generazione Peter Sagan di Giacomo Pellizzari, edito da 66thand2nd casa editrice fondata a Roma nel 2008, una vera chicca ricca di particolari.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi