Gaia Ravaioli vince il mondiale di Wembo

Gaia Ravaioli

Gaia Ravaioli ha scritto una pagina importante nella storia della  mountain bike italiana conquistando il primo titolo Elite Wembo di sempre. Con 32 giri, 320 km e oltre 24 ore in sella, ha staccato la campionessa uscente, l’australiana Liz Smith, di 16 minuti, e la terza classificata, la polacca Iwona Szmyd, di un giro.

Partita coi galloni di “outsider”, la ligure, ha sorpreso tutti partendo fin da subito velocissima tanto che in molti si chiedevano per quanto avrebbe retto quel ritmo indiavolato. Gaia invece ha fatto una corsa incredibile senza mai mollare, mantenendo la testa dal primo all’ultimo giro accumulando un distacco che ha superato anche l’ora e che l’ha portata addirittura ad amministrare il vantaggio sulla diretta inseguitrice

Ottimi risultati anche per un’altra italiana, Ausilia Vistarini, che ha vinto la categoria femminile Single Speed (che utilizza un solo rapporto per tutta la durata della gara), mentre negli uomini il titolo di questa categoria è andato all’inglese Steve Day.

COS’E’ IL WEMBO?

Il WEMBO Championship è la a competizione che vede affrontarsi in un unico appuntamento all’anno centinaia di atleti che corrono in solitaria o Team da due per 24 ore consecutive, giorno e notte senza sosta.

COS’E LA SINGLE SPEED?

La Single Speed (letteralmente “singola velocità”) è un tipo di bicicletta con un’unica marcia. È sprovvista di cambio, deragliatore, comandi cambio e ha un solo pignone e una sola corona.

Condividilo sui tuoi socialShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *