Federico Scotti sospeso per doping

Federico Scotti trovato positivo

Federico Scotti trovato positivo al termine della “Gran Fondo in Lombardia” per uso di Triamcinolone Acetonide Metabolita

 

Federico Scotti

Federico Scotti positivo all’antidoping

Federico Scotti, secondo quanti riportato dal Corriere dello Sport è risultato positivo ad una sostanza dopante al termine della “Gran Fondo in Lombardia” dello scorso mese di ottobre.

L’atleta Federico Scotti (tesserato ACSI-Ciclismo) è stato sospeso dalla Prima Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping a seguito dell’istanza di sospensione cautelare proposta dalla Procura Nazionale Antidoping.

Secondo quanto riportato sul sito del quotidiano, Scotti è risultato positivo alla sostanza Triamcinolone Acetonide Metabolita, a seguito di un controllo lo scorso 14 ottobre 2018, a Civiglio da parte di “NADO Italia”.

Quello di Scotti è solo l’ultimo di una serie di casi di positività a sostanze vietate  nel mondo del ciclismo amatoriale. Purtroppo secondo alcuni studi pare che se l’uso di sostanze proibite è in calo tra i professionisti, sono gli amatori (e i giovani) quelli più esposti alla “tentazione” del doping.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi