Fabio Aru niente tattica, solo fantasia

Fabio Aru niente tattica per l’assalto finale alla maglia gialla

Fabio Aru niente tattica

Fabio Aru

Fabio Aru niente tattica per l’ultima settimana di Tour de France che fino ad ora lo ha visto protagonista oltre ogni aspettativa (vestendo la maglia gialla).

“La terza settimana di ogni grande giro è una gara a se stante. Non direi che le prime due settimane sono state facili anzi, sono state molto difficili e cariche di stress. Ora tutti abbiamo nelle gambe queste due settimana corse a grande velocità” ha detto Aru durante il giorno di riposo a Saint-Etienne.

“Ognuno è stanco nella terza settimana ma qualche corridore ha capacità di recupero superiore e questo esce proprio nell’ultima settimana di fatiche. La classifica è molto corta ci sono quttro o cinque corridori tutti attaccati, quindi tutto può accadere. Puoi andare in paradiso o all’inferno in questi giorni, arriveremo alle altitudini che non abbiamo ancora raggiunto prima e penso che nessuno di noi sa come andrà. Ci sono tappe complesse da affrontare”.

Il sardo ha aggiunto: “Ma nel Tour, ogni fase è pericolosa, quindi non puoi mai abbassare la guardia. Questa sarà una settimana difficile. Penso che ci saranno un sacco di attacchi e spettacolo, perché, a parte Froome, tutti gli altri sono allo stesso livello e l’equilibrio porta spettacolo”.

 

It's only fair to share...Share on FacebookTweet about this on Twitter
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *