Ewan vince, Fulgsang si ritira

Ewan vince, Fulgsang si ritira  per una caduta

Ewan vince la 16^ tappa del Tour de France 2019 anticipando Elia Viviani, brutta caduta per  Jakub Fuglsang costretto al ritiro

Ewan (fonte pagina twitter)

Ewan (fonte pagina twitter)

Ewan vince la 16^ tappa del Tour de France 2019 nello sprint sul traguardo di Nibes dove precede il nostro Elia Viviani e il corridore della Jumbo – Visma Dylan Groenewegen. E’ bis di vittorie per il velocista australiano della Lotto Soudal.

Tappa dedicata ai velocisti e percorsa inizialmente a ritmo blando. Sono 177 i chilometri previsti dagli organizzatori quasi completamente privi di difficoltà altimetriche ma che richiedono impegno mentale in virtù del fatto che il rischio ventagli è alto.

Si avvantaggia un gruppetto di cinque atleti composto da  Ourselin della Total Direct Energie, Rossetto della Cofidis, Wisniowski della CCC, Gougeard della AG2r e Bak della Dimesion Data. Alle spalle dei fuggitivi, però, il gruppo fa capire che non ci sono molte possibilità perché l’azione vada in porto.

Il vento non coglie impreparati gli uomini della generale ma sono le cadute a creare problemi. Prima scivola Geraint Thomas (Ineos) che batte il braccio a terra e che torna nel plotone con gli evidenti segni dell’impatto- Più grave la caduta di uno dei favoriti della corsa, Jakub Fuglsang (Astana), che quando mancano poco meno di 30 km al traguardo cade malamente, prova a rialzarsi ma appare evidentemente stordito dall’impatto tanto da dover salire in ambulanza e ammainare la bandiera.

Lo sprint vede il nostro Viviani approcciarsi nel modo migliore ma il suo treno non è totalmente efficace tanto che il piccolo e guizzante Caleb Ewan completa la rimonta e taglia il traguardo con  le braccia levate al cielo.

 

Terzo di giornata Dylan Groenewegen mentre tengono alti i colori italiani anche Bonifazio (quinto) e Trentin (settimo).

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi