Elena Franchi intervista esclusiva per ciclonews

Elena Franchi intervista esclusiva con la nostra redazione

Elena Franchi intervista esclusiva alla giovane atleta in forza alla Conceria Zabri Fanini in cui ci racconta della sua passione per il Ciclismo

Elena Franchi intervista

Elena Franchi intervista

Elena Franchi intervista della nostra redazione con la giovane atleta della Conceria Zabri Fanini. Piacentina di Fiorenzuola D’Arda, al suo quarto anno fra le Elite, è uno dei volti nuovi del team. Le migliori annate Elena le ha vissute fra le Juniores dove ha avuto la grande soddisfazione di entrare a far parte del giro azzurro convocata per i Mondiali del 2013 che si svolsero a Firenze.

 

Ciao Elena, grazie per aver accettato la nostra intervista, ci racconti come mai hai scelto proprio il ciclismo come tuo sport?

Ciao ragazzi e grazie a voi per lo spazio che mi concedete. La scelta di questo sport è avvenuta un po’ per caso poiché in casa mia nessuno ha mai praticato ciclismo né in modo agonistico né in modo amatoriale ad accezione di uno zio.

La “colpa” di tutto è legata a un mio carissimo amico delle scuole elementari  che mi chiese di andare a provare ciclismo e siccome era stato molto insistente decisi di tentare. Dal primo momento in cui sono salita in sella mi sono innamorata di questo sport e la mia passione è nata così e da lì è nato il mio sogno che son riuscita in parte a realizzare. Sarò sempre grata a quel ragazzo che è tutt’ora un mio grande amico.

Il ciclismo è uno sport di fatica che richiede dedizione e impegno. Quanto ha influenzato la tua adolescenza ?

Sì, il ciclismo è uno sport di grande fatica ma per me non sono mai stati sacrifici poiché ho fatto ciò che mi piace e non c’è nulla di più bello. Certo un po’ ha influenzato la mia adolescenza, non potevo uscire con la stessa frequenza dei miei amici ma questo mi ha fatto capire anche chi sono i veri amici: quelli che mi sono rimasti accanto, pur sapendo che non sempre sarei potuta essere con loro.

Quali valori ti ha trasmesso il ciclismo che applichi anche nella vita e perché lo suggeriresti a una ragazza che vuole iniziare?

Il ciclismo mi ha trasmesso tantissimi valori: la lealtà, l’umiltà, l’impegnarsi in ciò che si vuol fare e soprattutto l’aiutarsi a vicenda tra compagni di squadra ma anche tra avversari alle corse.  Una delle mie più grandi amiche corre in una squadra avversaria e spesso ci capita di aiutarci a vicenda anche in corsa, soprattutto nei momenti di difficoltà.

C’è una corsa che Elena Franchi ricorda con particolare piacere?

Sì, c’è una corsa che ricordo in particolare che è stata la mia prima vittoria.. Era agosto, ero Allieva secondo anno e si correva in Veneto faceva un gran caldo, e a circa metà corsa era andata via una fuga di 4/5 ragazze e tutto sembrava finito per noi che eravamo in gruppo, però io ho tentato di riprendere la fuga e dopo uno scatto dal gruppo sono riuscita tutta sola a riagganciarmi alla fuga e dopo pochi km disputare la volata che ho vinto per pochissimi centimetri con un colpo di reni! Ogni volta che riguardo la foto del traguardo rivivo sempre la stessa emozione!

Cosa ti piace fare nel tempo libero? Ascolti qualche genere musicale in particolare?

Ora come ora di tempo libero ne ho ben poco poiché nei mesi invernali sto lavorando oltre che allenarmi per i primi appuntamenti stagionali poiché purtroppo si sa che con il ciclismo femminile non si riesce ad avere uno stipendio tale che ti possa permettere di vivere, comunque davvero solo poche ci riescono.

Nel poco tempo libero che mi rimane, mi piace stare con i miei più cari amici oppure rilassarmi a casa e ascoltare musica, ascolto qualsiasi tipo di musica in base al mio stato d’animo ma comunque quasi sempre musica commerciale

Come ti trovi nel tuo nuovo team?

Quest’anno ho cambiato squadra e mi trovo davvero bene, lo staff è molto disponibile a venire incontro a qualsiasi esigenza e li devo ringraziare tanto per ciò, mi sembra una squadra umile, che è consapevole di quel che possiamo fare, daremo il meglio di noi per fare il massimo e fare buoni risultati!

Quali sono gli obiettivi di Elena Franchi per questo 2018?

I miei obbiettivi per il 2018 sono cominciare alla grande la stagione e spero, alla prima corsa che sarà Montignoso, di centrare un bel risultato.
Ci sono poi tante altre corse in cui con la squadra abbiamo deciso di puntare tra cui anche il campionato italiano perché ogni anno che passa faccio sempre risultati migliori e spero di migliorare ancora di più, spererei di entrare nelle 5 … se il percorso sarà adatto alle mie caratteristiche!

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi