Edo Maas resterà paraplegico

Edo Maas investito da un’auto la triste notizia

Edo Maas dopo essere stato investito da un’auto durante Il Piccolo Lombardia resterà paraplegico

Edo Maas (fonte pagina Facebook)
Edo Maas (fonte pagina Facebook)

Edo Maas vittima di un investimento durante il recentissimo Il Piccolo Lombardia, non tornerà più a correre anzi, notizia terribile, resterà paraplegico. A rendere nota la situazione della giovane speranza del ciclismo olandese è stata la Sunweb attraverso un comunicato stampa.

Diciannove anni, originario di Rotterdam, Edo, a poche ore dalla tragica scomparsa di Giovanni Iannelli per i postumi di una caduta, è stato investito in corsa. Trasportato prontamente all’Ospedale Niguarda di Milano i medici sono riusciti a salvargli la vita ma le sue gambe sono rimaste irrimediabilmente immobili a causa delle fratture riportare alle vertebre spinali.

Maas stava affrontando la discesa del Ghisallo quando si è trovato di fronte un’automobile che lo ha centrato in pieno facendo sfumare non solo i sogni di un atleta ma stravolgendone (in modo negativo) il resto della vita rendendolo paraplegico.

Secondo le parole di Edouard Bonnefoix, testimone di quanto accaduto, l’auto sarebbe uscita da una stradina (probabilmente privata) entrando nel tracciato della corsa.

Il Team Sunweb ha precisato:
“Anche  se questo non cancellerà questa tragedia chiediamo ancora una volta al nostro organo di governo (UCI), di dare priorità e trovare risorse per garantire lo svolgimento di gare sicure per le squadre e i corridori. Questa settimana è stata estremamente difficile per la famiglia del Team Sunweb, di cui Edo e i suoi cari sono e rimarranno sempre una parte centrale. Mandiamo tutte le nostre forze e preghiere a loro in questo momento difficile”.