Down Under 2018: favoriti e quote scommesse

Down Under 2018: favoriti e scommesse della corsa australiana

Down Under 2018, prima prova WorldTour della stagione che si disputerà sulle strade del distretto di Adelaide, dal 16 al 21 gennaio: chi sono i favoriti?

Down Under, Richie Porte il favorito?

Down Under, Richie Porte il favorito?

Down Under 2018, col dorsale numero uno ecco il campione uscente, capitano della BMC, Richie Porte che punta a bissare la vittoria della scorsa edizione. Al suo fianco ecco altri due canguri Simon Gerrans (che ha già vinto la corsa quattro volte) e Rohan Dennis davvero forte a cronometro.

Attenzione anche a Jay McCarthy della Bora-Hansgrohe (che è già salito una volta sul podio) e Simon Clarke della EF-Drapac che vorrà onorare la corsa di casa.

La UAE Team Emirates punterà sul portoghese Alberto Rui Costa e sul’italiano Diego Ulissi che, considerando l’altimetria della corsa potrebbero dire la loro per un posto nei top 5.

Tra i velocisti gli occhi di tutti sono puntati sul campione del mondo Peter Sagan (che ha conquistato il People’s Choice Classic 2018) che dovrà vedersela con il tedesco Andre Greipel (Lotto Soudal), che dopo la scorsa stagione non esaltante proverà a partire bene con l’anno nuovo. Occhio al velocista di casa Caleb Ewan (Mitchelton-Scott) e al nostro Elia Viviani che vuole esordire con il botto con la nuova maglia della Quick Step Floors.

 

Down Under 2018: lo quote per le scommesse

Secondo il sito Paddy Power Richie Porte, è favorito per la vittoria finale (viene pagato 7 a 4) cosi come su Bet365 la cui quota è 2 mentre Unibet e Paf danno l’australiano a 2,20.
Jay McCarthy, secondo i bookmakers ha meno chance e viene quotato a 6 mentre la terza forza, secondo le principali agenzie di scommesse è Nathan Haas (che ha una quota tra i 6 e i 6,50).
Per gli amanti del rischio c’è lopzione Rohan Dennis che ha una quotazione che oscilla tra 12 e 11.
L’italiano con quota più bassa è Diego Ulissi (quotato a 12). E se a vincere fosse Egan Bernal? Beh scommettendo un euro ne otterreste ben 34!

Condividilo sui tuoi socialShare on Facebook
Facebook
17Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
0Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi