Dipingere la bicicletta? Sette consigli pratici!

Dipingere la bicicletta, sette cose da tenere a mente

Dipingere la bicicletta? Per sistemare una vecchia bicicletta o una MTB trovata in cantina provare a ricolorare il telaio può essere un’idea

Dipingere la bicicletta?
Dipingere la bicicletta?

Dipingere la bicicletta? Se ti sei stufato del colore della tua bicicletta o se vuoi restaurare quel “ferro vecchio” che avevi dimenticato in cantina ecco alcuni consigli per un look nuovo senza problemi.

Immagina di prendere la MTB che avevi smesso di usare ora arruginita a favore di un modello più moderno magari per spostarti in città. Ormai quel look così primi anni 2000 non ti piace più, ecco allora che prendere in considerazione di Dipingere la bicicletta potrebbe essere un’idea vincente.

Potresti rivolgerti a un professionista o provare a cimentarti nel fai da te: nel primo caso valuta il rapporto costi/benefici, nel secondo ecco sette consigli che potrebbero agevolarti.

  1. Fai delle prove. Come per ogni cosa nuova fare dei tentativi aiuta a migliorare la resa finale, se non vuoi “sacrificare” il tuo telaio agli esperimenti prova con delle superfici che possono essere utilizzate. Un tubo in metallo del vecchio aspirapolvere, il manico in metallo di una vecchia scopa possono essere delle “tavolozze” per sperimentare.
  2. Immagina il risultato che vuoi ottenere, studia gli abbinamenti cromatici Vai alla ricerca di tipologie di vernici adatte al lavoro. Non cercare vernici economiche ma vernici resistenti (anche se più care).
  3. Prepara il telaio. E’ facile da capire che il telaio da riverniciare va reso idoneo ad essere riverniciato. Puliscilo bene da ogni traccia di sporco con un’idropulitrice o una canna e poi passalo con uno straccio imbevuto di alcool. Potrebbe anche servire l’uso di carta vetrata a grana da 1000 a 1500 per “texturizzare” la superficie.
  4. Organizza lo spazio di lavoro in modo da non dover muovere il telaio per evitare di rovinare il tuo lavoro. Se hai il modo di fissare il telaio su di un supporto sei a metà del lavoro altrimenti valuta soluzioni alternative. Proteggi sempre il pavimento (o il muro) dagli schizzi di vernice che potrebbero cadere.
  5. Usa nastro per proteggere le zone che non vanno coperte dalla vernice e attendi che sia tutto perfettamente asciutto.
  6. Scuoti bene la bomboletta anche per tre minuti per fluidificare la vernice.
  7. Applica la vernice in modo uniforme per evitare grumi o gocce di vernice che rovinerebbero il risultato.