Diego Rosa: intervista con il fans club

Diego Rosa fans club intervista per www.ciclonews.biz

Diego Rosa

Diego Rosa: intervista al fans club

Diego Rosa è uno dei talenti emergenti e, dopo aver fatto al campione di Alba una splendida intervista, è ora il momento di fare quattro chiacchiere con il fans club ufficiale del corridore del Team Sky.

Ciao ragazzi e grazie per aver accettato la nostra intervista, cosa ha fatto scattare la passione per Diego Rosa?

Ciao e grazie a voi per lo spazio che ci concedete. Beh sinceramente la passione per Diego è venuta in modo naturale, lui è un ragazzo fantastico, una persona veramente speciale e non lo diciamo solo perché è il nostro idolo ma perché ha un carattere veramente disponibile con tutti. Il successo non gli ha minimamente montato la testa, anzi, è una persona semplice e buona, non c’è altro modo per descriverlo. Credo che proprio questa indole “mite” fuori dalle gare sia stato il motore che ha fatto aumentare il suo seguito. E’ bello vedere un campione che sa mantenere i piedi per terra.

Avete un posto in cui vi ritrovate, magari un bar?

Siamo un gruppo ancora giovane e al momento non abbiamo ancora istituito una vera e propria sede del Fans Club Diego Rosa, diciamo che di solito la nostra “tana” è il mitico Bar Torre dove spesso ci si ritrova per discutere o vedere le corse. A volte può capitare di fare delle riunioni, allora ci si ritrova a casa di qualcuno di noi.

Organizzate “trasferte” in occasioni delle gare?

Sinceramente l’organizzare le trasferte al seguito di Diego Rosa è uno dei motori del club. La corsa è uno splendido motivo per trovarsi e, nel pieno dello spirito del ciclismo, fare una festa che dura un giorno intero. Magari ci si ritrova all’alba e si parte in carovana o con dei pulmini. Una delle trasferte più belle è stata a Bardonecchia Sestriere e poi come dimenticare la Milano Torino nel 2015 quando ha vinto il nostro idolo.
Il nostro obiettivo è quello di seguire tutte le gare a cui Diego prende parte e direi che ci stiamo assolutamente riuscendo.

L’emozione più grande che avete provato per Diego?

Beh in assoluto la vittoria al Giro dei Paesi Baschi, era la quinta tappa da Orio a Arrate per 159 km. Una tappa durissima con ben otto salite di cui l’ultima davvero bestiale. Diego ha vinto dopo 100 km di fuga, anticipando Sergio Henao (Col) di oltre tre minuti! E’ stato incredibile quando ha tagliato il traguardo sollevando la bicicletta.

Qual è la caratteristiche che più apprezzate in Diego Rosa?

Come ti dicevo prima Diego oltre alle doti di ciclista sa essere veramente una persona stupenda. E’ amico di tutti, veramente unico.

Organizzate eventi collaterali al ciclismo?

Credo che il compito di un Fans Club sia quello di seguire il proprio campione, certo, ma anche quello di organizzare degli eventi che possano da un lato unire il gruppo e dall’altro essere l’occasione per fare del bene. Una delle cose che più ci rende orgogliosi è la “Pedalando con Diego”, una corsa amatoriale a cui prendono parte tantissimi fans di Diego Rosa, il cui l’incasso è andato all’associazione di volontariato Accipicchia.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi