Deda Elementi e Bardiani CSF Faizané

BARDIANI CSF FAIZANÈ E DEDA ELEMENTI

BARDIANI CSF FAIZANÈ E DEDA ELEMENTI

Deda Elementi e Bardiani CSF Faizané

Deda Elementi e Bardiani CSF Faizané saranno di nuovo assieme per la stagione 2021 con estensione alla fornitura di ruote

 

Bardiani CSF Faizanè e Deda Elementi continuano la loro collaborazione anche nella stagione 2021 estendendola anche alla fornitura di ruote per le nuove Dolomia Cipollini. Le ruote saranno infatti le SL45TDB e SL30TDB, studiate per la pura competizione. Il manubrio sarà  Alanera che garantisce una integrazione completa dei cavi nel manubrio e nel telaio.

 

LE DICHIARAZIONI:

Gianluca Cattaneo, Deda Elementi Commercial Director“Essere partner tecnico della Bardiani-CSF-Faizané è per noi una conferma della decennale collaborazione con la famiglia Reverberi. Siamo particolarmente felici anche perché per i prossimi 2 anni la collaborazione viene rafforzata con la fornitura di ruote su cui l’azienda sta sempre più investendo in ricerca, innovazione e produzione. Tutte le ruote Deda Elementi sono infatti prodotte presso lo stabilimento di Campagnola Cremasca dove recentemente è stato ulteriormente sviluppato il reparto montaggio. Quest’anno i corridori del Green Team avranno a disposizione i migliori materiali per competere ad altissimo livello tra cui le ruote SL45TDB e SL30TDB oltre al manubrio Alanera perfettamente integrato nel nuovo telaio Dolomia di Cipollini. Insomma il meglio del Made in Italy.

A cronometro invece tutto il Team utilizzerà le nuovissime protesi full carbon JET viste trionfare all’ultimo Tour de France. Con i ragazzi e i tecnici del Team saremo in continuo contatto per testare anche nuovi materiali e soluzioni innovative che vedranno la luce nei prossimi anni”.

 

Roberto Reverberi, team manager della Bardiani CSF Faizanè: “Siamo felici di aver esteso la partnership con Deda Elementi, già nostro fornitore da molti anni. Una collaborazione che porta benefici a entrambi, con l’azienda che ha a disposizione i nostri professionisti per testare i nuovi materiali nelle massime competizioni e noi che siamo affiancati da un vero partner collaborativo e che lavora con metodo e progettazione. In ritiro in Spagna ho avuto occasione di parlare con gli atleti del team e si sono tutti mostrati entusiasti dei materiali tecnici a disposizione.”

 

Giovanni Visconti, uno degli atleti di punta del team“La Bardiani CSF Faizanè è davvero organizzata come una piccola World Tour. Abbiamo a disposizione materiali tecnici di prima qualità e uno staff, sia del team, ma anche dei partner come Deda, sempre a nostra disposizione. Ci sono i migliori presupposti per affrontare al meglio la nuova stagione.”

LA SPONSORIZZAZIONE TECNICA.

La partnership prevede la fornitura tecnica dell’innovativo manubrio Alanera, delle ruote SL45TDB e per le prove contro il tempo del JET Clip-on.

ALANERA

La versione DCR (Deda Internal Cable Routing) garantisce una integrazione completa dei cavi all’interno del manubrio e nel telaio.

Spessori aero dell’attacco e il design dell’ala per ottimizzare al max l’aerodinamica del manubrio. La geometria della curva RHM permette un veloce cambio di presa dalle leve alla parte bassa.

Le 11 diverse taglie disponibili (combinazione di attacco e manubrio) si adattano a qualsiasi atleta e la rendono la scelta perfetta anche per i Team professionistici.

 

SL45TDB

E’ la ruota da gara per definizione.

Il cerchio alto profilo da 45 mm con sezione maggiorata da 25mm di larghezza migliora l’aerodinamica e fornisce un miglior supporto al tubolare migliorando allo stesso tempo stabilità e guidabilità.

Le ruote SL45 grazie ai freni a disco garantiscono una frenata più modulabile e una forza di arresto più efficace in qualsiasi condizione di guida o di tempo.

Mozzi serie SL equipaggiati con cuscinetti ceramici per una scorrevolezza e una velocità senza precedenti.

 

JET Clip-on

JET® Clip-on è la nuova generazione di clip-on in carbonio, pura integrazione e aerodinamica.

Le estensioni Jet sono dotate di poggiagomiti ergonomici e integrati che consentono una completa regolazione di lunghezza, larghezza, angolo e altezza degli spessori.

Il design della protesi è stato sviluppato per accoppiare perfettamente la forma dell’avambraccio migliorando la penetrazione dell’aria e il confort dell’atleta durante il massimo sforzo.

FONTE COMUNICATO STAMPA