David Gaudu conquista la tappa del Giro di Romandia 2019

David Gaudu vince la terza tappa del Romandia

David Gaudu della Groupama-FDJ vince la terza tappa del Tour de Romandie davanti a Rui Costa e a Primoz Roglic

David Gaudu della Groupama–FDJ (fonte pagina twitter)

David Gaudu della Groupama–FDJ (fonte pagina twitter)

David Gaudu della Groupama–FDJ conquista nettamente la terza tappa del Giro di Romandia 2019 sul traguardo di Romont. Alle spalle del giovane transalpino arrivano Rui Costa (UAE Team Emirates) e Primoz Roglic che conserva la leadership in classifica generale.

Subito dopo il via prendono il largo sei atleti tra cui spiccano Remco Evenepoel (Deceuninck-Quick-Step) e Michael Storer (Sunweb) ma il loro tentativo dura relativamente poco.

Dopo 30 chilometri di corsa ecco la fuga buona: allungano in cinque tra cui Kenny Elissonde (Team Ineos) e Michael Albasini (Mitchelton-Scott) a cui si accodano Andrey Amador (Movistar) e Roland Thalmann (Nazionale Svizzera) per formare un gruppetto in avanscoperta di 7 uomini.

La presenza di Amador, che in classifica generale è a 1’10” da Roglic, porta la Jumbo-Visma a lavorare per ricucire lo strappo tanto che l’atleta del Costa Rica preferisce rialzarsi dando il via libera agli altri uomini in fuga. Poco dopo si stacca anche Albasini e a quel punto Nikita Stalnov (Astana) ne approfitta per rientrare sui fuggitivi: davanti ora sono in sei con un margine di attorno al minuto e mezzo.

La situazione si stabilizza sino a quanto la Education First si mette a menare e va a riprendere gli uomini di testa, al traguardo mancano 18 chilometri. All’ultimo GPM di giornata il gruppo è compatto ed è il Team Ineos a prendere la corsa in mano facendo selezione (sono in 50 circa a scollinare in testa).

Thomas De Gendt prova ad attaccare prima del muro finale ma il forcing della Groupama – FDJ stronca immediatamente le velleità del belga lasciando poi alla CCC il compito di tenere unito il gruppo in dirittura dell’ultimo chilometro.

Dylan Van Baarle (Team Ineos) prova ad anticipare tutti seguito dal compagno di squadra Geraint Thomas che però si tira alla ruota Gaudu, Roglic e Rui Costa.

Ci prova Davide Villella con Thomas a ruota e Rui Costa che si infila lungo le transenne mentre sul lato opposto è  David Gaudu, che sopravviene a velocità doppia andando a vincere davanti all’ex iridato mentre Roglic completa il podio conquistando abbuoni preziosi.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi