Classiche: prossimo obiettivo di Vincenzo Nibali?

Classiche: se Nibali si dedicasse a queste corse?

Classiche

Classiche: Nibali vince il Lombardia

Classiche. Chi non si esalta davanti alla TV nell’osservare le gesta dei campioni del pedale in corse mitiche come la Parigi-Roubaix, il Giro delle Fiandre, Il Lombardia ecc. Vincere le classiche non è roba da tutti, è roba per campioni veri. E non è per tutti riuscire a vincere le grandi corse a tappe e sapersi imporre nelle “Monumento”. Uno dei pochi che, in tempi moderni, è riuscito in queste imprese è il nostro Vincenzo Nibali che quest’anno è riuscito a salire sul podio al Giro e alla Vuelta e a conquistare Il Lombardia.

Classiche, il futuro di Vincenzo Nibali?

E allora perché non valutare la possibilità che con l’avanzare dell’età lo squalo dello stretto possa ridurre i suoi impegni nei giri di tre settimane per dedicarsi alle gare di un giorno? Anzitutto, senza andare troppo avanti con le previsioni, il prossimo anno ci sarà una gara di un giorno che stuzzica tutti ma, in particolare, il nostro campione. Di cosa stiamo parlando? Chiaramente del Mondiale di Innsbruck, che è la corsa di un giorno per definizione e che, finalmente, presenta un tracciato a misura di scalatore.

Proprio l’obiettivo Mondiale potrebbe portare il corridore della Bahrain-Merida a concentrare le sue energie (e migliorare le sue doti) sulle Classiche, per prendere la mano e il ritmo contro i potenziali avversari del Mondiale su un terreno per lui ostico, visto che lo spunto veloce negli arrivi ristretti è forse un punto debole per il messinese.

Per ora, ci “accontentiamo” di una campagna delle Classiche volte a testare e affinare le doti nelle corse di un giorno, ma siamo certi che nella mente di Vincenzo Nibali frulli da un po’ l’idea di provare a impreziosire la bacheca di casa con i trofei di corse come la Parigi-Roubaix.

 

It's only fair to share...Share on Google+Share on FacebookTweet about this on Twitter
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *