Ciclismo e abbronzatura: meglio usare la crema solare

Ciclismo e abbronzatura: guardate Louis Meintjes

Ciclismo e abbronzatura: meglio usare la crema solare lo dice anche Louis Meintjes che si è scottato in allenamento 

Ciclismo e abbronzatura

Ciclismo e abbronzatura

Ciclismo e abbronzatura come comportarsi? Quello dell’abbronzatura zebrata dei ciclisti può non essere visto come un problema. Effettivamente non c’è nulla di male nell’avere la classica “abbronzatura da ciclista” o “abbronzatura da camionista” ma è sempre bene prestare attenzione ai rischi di una non corretta protezione durante le uscite.

Prendiamo spunto da quanto accaduto a Louis Meintjes che ha pubblicato sui propri profili social alcune foto della scottatura rimediata durante una recente uscita. Il ciclista sudafricano ha dimestichezza con climi caldi e soleggiati ma nonostante l’esperienza può capitare a tutti di incappare in “errori da principianti”.

Ironicamente è lo stesso ciclista della Dimension Data a mostrare la sua schiena rossa ed infuocata dopo un allenamento sulle strade di casa, apparentemente dopo essersi dimenticato la Crema Solare.

Le foto mettono in mostra una croce nettamente visibile e che caratterizzano il segno delle bretelle della salopette da ciclismo assieme alla fascia del cardio frequenzimetro. Lo stesso ciclista ha ironizzato sull’accaduto mettendo come didascalia un eloquente “rookie mistake” (errore da principiante).

Ciclismo e abbronzatura: l’ironia sui social

 

Simpaticamente hanno preso in giro Louis Meintje anche alcuni colleghi. In particolare Rachel Neylan ciclista australiana ha commentato il twitter del sudafricano con un laconico “I tuoi amici australiani non ti hanno insegnato niente?”. Altri si sono congratulati con lui per aver vinto la sua prima maglia di campione nazionale danese!

Quindi in attesa che arrivi l’estate ricordatevi: quando uscite in bicicletta non dimenticate una adeguata protezione solare.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi