Ciclismo Amatoriale passione in sicurezza

Ciclismo Amatoriale passione in sicurezza: convegno il 28 febbraio a Faenza

Ciclismo Amatoriale passione in sicurezza è il titolo di un interessante convegno che si terrà il 28 febbraio a Faenza.

Ciclismo Amatoriale

Ciclismo Amatoriale

Ciclismo amatoriale, passione in sicurezza è il titolo di un interessante convegno che si terrà il prossimo 28 febbario a Faenza prezzo la sala conferenze “G. Dalle Fabbriche”, in via Laghi n. 81.

La serata è organizzata dal G.S. Progetti Scorta, in collaborazione con l’ ASCD Avis Faenza, il G.C. Fausto Coppi, con l’adesione dei Comitati Provinciali FCI, ACSI e il Comitato Territoriale UISP.

Quello di Faenza sarà un incontro con i  cicloamatori, cicloturisti e società, per esaminare assieme le norme ed i comportamenti da adottare per la sicurezza nelle manifestazioni amatoriali, dalle granfondo alla cicloturistiche, allenamenti compresi. Quello della sicurezza stradale per i ciclisti amatoriali è uno dei temi veramente impegnativo di questi ultimi anni, sono stati tanti i casi di investimenti di atleti professionisti e non che hanno scatenato, anche sui socia, una faida tra automobilisti e ciclisti.

Ciclismo Amatoriale passione in sicurezza: I relatori

Silvano Antonelli (Presidente G.S. Progetti Scorta, Direttore di Corsa Professionisti)
La sicurezza nelle Gran Fondo e Cicloturistiche: autorizzazioni, ordinanze, misure protettive, facoltà e obblighi dei ciclisti partecipanti.

Raffaele Babini (Vice Direttore del Giro d’Italia)
La sicurezza vista attraverso la casistica.

Dott.ssa Caterina Luperto (Comandante della Sezione Polizia Stradale diRavenna)
La bici, il ciclismo sportivo e gli allenamenti, secondo il Codice della Strada

Parteciperanno al dibattito:
Alessandro Spada, Presidente del G.C. Fausto Coppi, organizzatore della “Nove Colli”
Prof. ssa Maria Letizia Dall’Osso, Presidente dell’ASCD Avis Faenza, organizzatore della G.F. “Le Cime della Romagna”
Giampaolo Scalorbi, Coordinatore regionale ACSI settore ciclismo.

La conduzione dei lavori è affidata ad Alvaro Vanni, Responsabile eventi dell’ASCD Avis Faenza.

Silvano Antonelli, ideatore dell’incontro, ha voluto introdurre così la serata: “Siamo abituati a svolgere lezioni di sicurezza ai giovani corridori e speriamo di incontrare altrettanta sensibilità da parte degli adulti e quindi di raccogliere ogni più utile indicazione per dare ai ciclisti e agli organizzatori la serenità che meritano”.

Speriamo che sia il primo di una lunga serie di incontri di sensibilizzazione da proporre in giro per il nostro paese in cui spiegare l’importanza del rispetto del Ciclismo Amatoriale che rappresenta una spinta anche ecologica nel trasporto.

 

 

Condividilo sui tuoi socialShare on Facebook
Facebook
8Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
0Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi