Christophe Riblon annuncia il ritiro

Christophe Riblon fedelissimo della AG2R si ritira

Christophe Riblon

Christophe Riblon all’Alpe du Huez

Christophe Riblon è una bandiera della AG2R La Mondiale, da quando è passato professionista nel 2005 il francese non ha mai abbandonato la casacca della compagine savoiarda. Il culmine della sua carriera è rappresentato dallo storico successo ottenuto nel 2013 sull’arrivo dell’Alpe d’Huez, nel Tour de France numero 100 a cui fece seguito il titolo di supercombattivo di quella edizione della corsa francese.

Quella vittoria ha segnato il culmine della sua carriera ma anche l’inizio del declino, complice la carta d’identità a cui spesso non si può mentire Christophe Riblon ha iniziato a perdere smalto fino a non ottenere il rinnovo contrattuale da parte del suo team. A quasi 37 anni il parigino ha deciso di appendere la bicicletta al chiodo dopo aver conquistato sette vittorie nelle gare su strada e tanti allori su pista.

In una recente intervista al Courrier Picard, Christophe Riblon ha commentato il suo ritiro: “è giunto il momento di voltare pagina ma sinceramente avrei sperato in un epilogo diverso. In cuor mio sentivo di poter dare ancora qualcosa al mondo del ciclismo ma quando il team mi ha annunciato l’idea di non rinnovarmi il contratto ho capito che era finita. Certo qualche altro team mi ha cercato ma senza poi concretizzare l’interessamento con offerte reali. Ho parlato con Vincent Lavenu per capire se la loro era una scelta definitiva e mi è stato confermato il tutto, comprendo la loro scelta e chiudo qui la mia carriera senza alcun rimpiano nè amarezza”

 

 

Condividilo sui tuoi socialShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *