Chris Froome vince il Tour, crono a Maciej Bodnar

Chris Froome vince il Tour, possiamo dirlo

Chris Froome vince il Tour

Chris Froome sul podio

Chris Froome vince il Tour de France 2017, all’inizio della corsa in pochi credevano che il kenyano bianco potesse raggiungere quota 4 vittorie nella Gran Boucle.

Oggi però prima di tutto va dato onore a Maciej Bodnar che ha completato una cronometro perfetta sorprendendo tutti (o quasi) e conquistando la vittoria di giornata.

Bodnar, professionista dal 2007, è un cronoman puro e oggi l’ha fatto vedere al mondo intero,  il polacco della Bora-Hansgrohe ha vinto con 1″ sul connazionale Michal Kwiatkowski (Team Sky) e 6″ su Chris Froome (Team Sky), che, ovviamente, ipoteca il suo quarto Tour.

Cronometro con brividi per Rigoberto Urán arrivato a 31 secondi e che nell’ultima curva ha rischiato di vanificare questo splendido Tour arrivando al limite di una rovinosa caduta, per fortuna il colombiano è riuscito ad evitare il peggio ma sicuramente qualche goccia di sudore freddo è sceso lungo la schiena del ciclista e dello staff della Cannondale.

Brividi sono corsi anche lungo la schiena di Romain Bardet che non si può dire uno specialista della cronometro e che è riuscito a salvare il suo posto sull’ultimo gradino del podio per un solo secondo sullo scatenato Landa che domani potrebbe (ma è quasi impossibile) ribaltare ancora tutto conquistando un abbuono.

Landa ha corso davvero un Tour sopra ogni aspettativa considerando che aveva corso (senza troppa fortuna) il Giro risorgendo, dopo una brutta caduta, nella terza settimana e vincendo la tappa di Piancavallo.

Da segnalare comportamenti antisportivi dei “tifosi” francesi si cui vi diamo notizia nel link

La classifica generale con cui si approccerà la passerella parigina di domani vede Christopher Froome precedere di 54″ Urán e di 2’20” Bardet. Il transalpino è stato estremamente fortunato perché il quarto, Mikel Landa, è giunto a solo 1″ di ritardo da lui. Fabio Aru è quinto a 3’05”, quindi Daniel Martin a 4’42”, Simon Yates a 6’14”, Louis Meintjes a 8’20”, Alberto Contador a 8’49” e Warren Barguil a 9’25”.

It's only fair to share...Share on FacebookTweet about this on Twitter
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *