Classifica Ciclismo Cup 2017

Classifica Ciclismo Cup 2017

L’Androni – Sidermec è sempre più leader della Ciclismo Cup 2017 grazie anche al Tour of the Alps, gara in cui la  formazione di Gianni Savio ha raccolto più punti dell rivali, aumentando il proprio margine sulle inseguitrici. Con 298 punti, il margine si sta dilatando rispetto alla più immediata inseguitrica, la Wilier – Selle Italia, seconda in classifica con 206 punti

Ancor più staccata la Nippo – Fantini di Damiano Cunego in terza posizione con 192 punti seguita da UEA e Bardiani rispettivamente con 111 e 105 punti.

 

Raccolta fondi per Michele Scarponi

Raccolta fondi per Michele Scarponi

Raccolta fondi per Michele Scarponi dopo la tragica scomparsa che ha sconvolto non solo il mondo del ciclismo ma tutto lo sport italiano.

La tragica scomparsa di Michele Scarponi ha sconvolto non solo il mondo del ciclismo ma tutto lo sport italiano.

Ma dopo le lacrime è il momento di agire per aiutare anche concretamente la famiglia di Michele, molti corridori si sono già mossi donando i premi delle corse .

Attraverso il team manager dell’Astana, Alexandre Vinokourov in Kazakhstan si stanno muovendo  per essere di sostegno concreto alla signora Anna e ai piccoli Giacomo e Tommaso.

Proprio per raccogliere e convogliare questi aiuti e quelli di tutti coloro che vorranno contribuire è stato aperto un conto corrente bancario dedicato presso la Banca di Filottrano SC.

I dati sono i seguenti:

Conto corrente nr. 01/01/35658 intestato ad Anna Tommasi
CAB 37360
ABI 085549
IBAN IT93A0854937360000010135658
Codice SWIFT ICRAITRRF90

Roberto Sgalla: “automobilisti indisciplinati ma ai ciclisti serve educazione”

Roberto Sgalla, direttore generale delle specialità della Polizia, si è espresso sulla drammatica vicenda che ha colpito Michele Scarponi e in generale sullo stato della civiltà strade degli italiani.
“Abbiamo un problema, anzi due. Da una parte gli automobilisti completamente intolleranti e dall’altro i ciclisti che, in quanto utenti deboli, credono che tutto sia concesso. In Italia abbiamo allevato dei guidatori poco attenti e ciclisti che viaggiano affiancati e non in fila indiana”.

Sicuramente il tema della sicurezza stradale è sulle bocche di tutti in questi giorni, ci auguriamo che l’attenzione a questi argomenti prosegua e, come segnalato saggiamente da Sgalla vi sia più responsabilità da parte di tutti gli utenti della strada

Insulti a Michele Scarponi sui Social Network

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport di oggi c’è da segnalare un brutto episodio legato alla scomparsa di Michele Scarponi. L’aquila di Filottrano negli scorsi giorni è stato oggetto di insulti su alcuni social network tanto da spingere la polizia postale ad oscurare alcuni profili social anche a seguito dell’esposto dell’Associazione Italiana Corridori e della Lega del Ciclismo Professionistico.

Davvero un vergognoso episodio che apre ancora una volta la discussione sul ruolo che i social media hanno nella nostra società.

Stefan Küng vince al Romandia

Risultato immagine per stefan kungStefan Küng ha vinto la seconda tappa Champéry – Bulle (136 km), accorciata e falcidiata da freddo, pioggia e neve del Giro di Romandia 2017.

Il giovane elvetico è riuscito a portare a  termine con successo una fuga partita da lontano. Il secondo posto è andato a  Andriy Grivko (Astana) che non è riuscito a superare Kung nella volata a due. Terza piazza per il nostro Sonny Colbrelli del Team Bahrain-Merida che ha regolato il gruppo degli inseguitori.

Sesto posto per Fabio Felline (Trek-Segafredo) che mantiene il primo posto in classifica generale con 8” di margine su Maximilian Schachmann (Quick Step Floors)

Che fine ha fatto Heinrich Haussler?

Risultati immagini per Heinrich HausslerChe fine ha fatto Heinrich Haussler? Il velocista australiano, 2° a Milano-Sanremo e Giro delle Fiandre nel 2009 in forza Bahrain-Merida non ha ancora partecipato ad una gara ques’tanno.

Il motivo risiede nei suoi annosi problemi al ginocchio dei quali soffre dopo una rovinosa caduta al Tour de Suisse 2010 e che hanno condizionato la sua carriera.

Al termine della scorsa stagione è dovuto finire di nuovo sotto i ferri per viadella sindrome della Plica Sinoviale, (deformazione della cartilagine del ginocchio che causa forti infiammazioni).

«A seguito l’operazione ho pensato: ci sono 14 settimane prima della Roubaix, posso farcela! Ma per ogni passo che facevo avanti, ne facevo 10 indietro. Mi sentivo depresso, giravo per l’Europa consultando qualunque medico, e ciascuno aveva la sua diagnosi. Qualcuno mi ha detto anche che il ginocchio era troppo rovinato per continuare a correre, che c’è vita oltre il ciclismo».

Ma l’opzione del ritiro non è stata presa in considerazione dal corridore australiano ed  il  suo ritorno è auspicato nel mese di maggio, con l’intenzione di partecipazione al Tour de Suisse e forse anche il Tour de France cosi da recuperare l’allenamento perduto per una buona stagione 2018.

Un Murales per Michele Scarponi

Ancora con le lacrime negli occhi per la scomparsa di Michele Scarponi, segnaliamo il tributo di Tortolì in memoria di Michele Scarponi.

Il Giro d’Italia che farà tappa a Tortolì, comune della provincia di Nuoro, il 6 e il 7 maggio e la città ha voluto tributare il giusto saluto all’Aquila di Filottrano con un murales commemorativo opera, dell’artista tortoliese Franco Mascia, che va ad aggiungersi al recente murales realizzato in onore del Giro d’Italia.

La dedica dell’artista al campione del team Astana: “Ora pedala tra le nuvole”.

Flavien Dassonville vince al Tour de Bretagne

Flavien Dassonville vince al Tour de Bretagne

Flavien Dassonville della HP BTP – Auber 93 trionfa nella seconda tappa del Tour de Bretagne.

Vittoria di Flavien Dassonville, della HP BTP – Auber 93  nella seconda tappa del Tour de Bretagne.

Il  26enne della Somme vince la tappa e diventa il leader della classifica grazie ad. un’azione di 11 uomini partita a 44 km dal traguardo di Saint-Pol-de-Léon, comprendente anche Alex Turrin della Wilier-Selle Italia.

Jakub Mareczko, giunto undicesimo nella volata di gruppo, è il nuovo leader della classifica a punti

 

Giro di Romandia: vittoria di Albasini

Risultato immagine per albasini oricaLa prima tappa in linea del Tour de Romandie viene conquistata da Michael Albasini che festeggia  sul traguardo di Champéry conquistando la volata in gruppo ristretto (circa una sessantina di corridori).

Il corridore elvetico della Orica-Scott ha preceduto nettamente Diego Ulissi mentre in terza posizione si è piazzato lo spagnolo Jesús Herrada.

Quinta posizione per Chris Froome  preceduto dall’eritreo Natnael Berhane.

Fabio Felline ha tenuto bene in salita ed ha  mantenere la testa della classifica generale con 8″ di vantaggio su Schachmann e Herrada.