Gaerne calzature Chrono e Kobra 2019

Gaerne presenta le nuove calzature Chrono e Kobra 2019

Gaerne presenta le nuove scarpe per ciclismo Chrono e Kobra nate per soddisfare le esigenze del ciclista più esigente

Gaerne CARBON G.CHRONO 2019

Gaerne CARBON G.CHRONO 2019

Gaerne CARBON G.CHRONO 2019

Questa nuova calzatura da ciclismo, è stata studiata per esaudire fin nei minimi dettagli le aspettative del ciclista più esigente.

Comfort: è una calzatura senza alcun punto di pressione, grazie all’innovativo sistema di chiusura Boa, garanzia di precisione, resistenza e praticità.

Il Sistema di Chiusura è composto da due avvolgitori micro regolabili BOA e un cavo in acciaio inox inossidabile. La combinazione di questi elementi permette di ottenere una chiusura uniforme e veloce e permette una maggior circolazione dell’aria sulla parte anteriore del piede.

Boa Technology garantisce l’avvolgitore e i cavi del sistema di chiusura Boa per tutta la vita utile del prodotto.

Traspirabilità: La tomaia in microfibra, con foratura a laser, unitamente alla linguetta anatomica garantisce un’ottima traspirabilità e un microclima ottimale.

Questa calzatura è progettata con la tecnologia TSS “Tarsal Support System” per garantire la posizione perfetta del piede all’interno della calzatura, ottenendo una pedalata rotonda senza dispersioni di energia.

Tallone: un tallone di nuova concezione integrato alla tomaia, con prese d’aria esterne, dalla forma anatomica e realizzato in materiale plastico iniettato per essere indeformabile. Il cupolino è antiscalzante e antitendinite. Nella parte posteriore alta, gli inserti reflex consentono un’ottima visibilità in scarse condizioni di luce.

EPS COMFORT INSOLE: Suoletta interna anatomica con supporto nella zona tarsale per garantire comfort ed efficienza nella pedalata. La suoletta è forata per un microclima ottimale all’interno della calzatura.

Suole:

GAERNE EPS LIGHT WEIGHT FULL CARBON SOLE 12.0 in fibra di carbonio intrecciato, leggera e ultra sottile, garantisce il trasferimento di ogni watt di potenza sui pedali. Il piede risulta altresì più stabile grazie alla conformazione della suola nella zona dell’arco plantare. Quattro prese d’aria garantiscono l’aerazione all’interno della calzatura. La suola presenta un  inserto antiscivolo nella punta e un tacchetto intercambiabile nella zona posteriore E’ possibile arretrare la posizione della tacchetta di 9 mm rispetto allo standard precedente. Una scala di allineamento stampata sulla suola consente di memorizzare la posizione della tacchetta. Indice di rigidità della suola pari a 12.

Disponibile anche con suola in CARBON COMPOSITE con una struttura in fibra di carbonio sovra iniettata nella parte centrale che garantisce rigidità e leggerezza. Lo spessore ultra sottile consente al piede di posizionarsi ad una distanza minima dal pedale, garantendo una pedalata rotonda senza dispersioni di energia. Inserti di gomma antiscivolo nella parte posteriore e anteriore della suola, offrono sicurezza durante la camminata.  Suola compatibile con tutti i pedali a sgancio rapido.

Disponibile anche con suola “Carbon Speedplay” sviluppata in collaborazione con l’azienda americana Speedplay. I centri Ricerca e Sviluppo di entrambi le aziende hanno studiato il perfetto posizionamento dei fori, consentendo alla tacchetta una gamma più ampia di regolazione e un arretramento maggiore rispetto alle altre suole attualmente in commercio. A risultato di questo, la nuova suola Gaerne ha ricevuto l’approvazione Speedplay come indicato sulla suola stessa (Speedplay Approved).

Gaerne CARBON G.CHRONO: i prezzi

I prezzi consigliati al pubblico sono i seguenti:

Road:
CARBON G.CHRONO (EPS Light Weight Full Carbon Sole 12.0): Euro 309,90
Disponibili anche con suola EPS Composite Carbon Sole : Euro 259,90

Gaerne CARBON G.KOBRA 2019

Gaerne CARBON G.KOBRA

Gaerne CARBON G.KOBRA

Questa nuova calzatura da mtb, è stata studiata per esaudire fin nei minimi dettagli le aspettative del ciclista più esigente:

comfort: è una calzatura senza alcun punto di pressione, grazie all’innovativo sistema di chiusura Boa, garanzia di precisione, resistenza e praticità.

Il Sistema di Chiusura è composto da due avvolgitori micro regolabili BOA e un cavo in acciaio inox inossidabile. La combinazione di questi elementi permette di ottenere una chiusura uniforme e veloce, inoltre, grazie all’assenza di fascette di velcro, permette una maggior circolazione dell’aria sulla parte anteriore del piede.

Boa Technology garantisce l’avvolgitore e i cavi del sistema di chiusura Boa per tutta la vita utile del prodotto.

La tomaia in microfibra con foratura a laser, unitamente alla nuova linguetta anatomica garantisce un’ottima traspirabilità e un microclima ottimale.

Questa calzatura è progettata con la tecnologia TSS “Tarsal Support System” per garantire la posizione perfetta del piede all’interno della calzatura, ottenendo una pedalata rotonda senza dispersioni di energia.

Tallone di nuova concezione, con prese d’aria esterne, dalla forma anatomica e integrato direttamente sulla tomaia, realizzato in materiale plastico iniettato per essere indeformabile. Il cupolino è antiscalzante e antitendinite. Nella parte posteriore alta, gli inserti reflex consentono un’ottima visibilità in scarse condizioni di luce.

EPS COMFORT INSOLE: Suoletta interna anatomica con supporto nella zona tarsale per garantire comfort ed efficienza nella pedalata. La suoletta è forata per un microclima ottimale all’interno della calzatura.

SUOLA: sono disponibili due tipi di suole:

EPS LIGHT WEIGHT CARBON FIBER MTB SOLE

La tecnologia Gaerne, unita al know how dei designer e tecnici di Michelin, ha dato origine alla nuova suola da Mtb EPS Light Weight Carbon Fiber, in grado di offrire il giusto mix di performance, durabilità, supporto e leggerezza.

La struttura è realizzata in carbonio per un’ottima rigidità e potenza della pedalata; il battistrada gommato Michelin abbina ad un compound pensato per conciliare prestazione e resistenza all’abrasione, anche in condizioni estreme, un design dei tasselli che consente di ottenere una presa e una trazione ottimali, l’ampia distanza tra un tassello e l’altro è funzionale a una maggior autopulizia e allo scaricamento istantaneo del fango.

Per i rider più aggressivi, due alloggiamenti nella punta, predisposti per l’inserimento dei tacchetti, avvitabili e sostituibili in diversi colori.

Testata dai migliori bikers rappresenta il massimo in termini di tecnologia, innovazione e qualità funzionale.

EPS CARBON POWER MTB SOLE

La tecnologia Gaerne, unita al know how dei designer e tecnici di Michelin, ha dato origine alla nuova suola da Mtb EPS Carbon Power, in grado di offrire un’ottima trasmissione di potenza in fase di pedalata e la giusta flessibilità per camminare.

La struttura è realizzata in nylon rinforzata con fibre di carbonio, il battistrada gommato Michelin abbina ad un compound pensato per conciliare prestazione e resistenza all’abrasione, anche in condizioni estreme, un design dei tasselli che consente di ottenere una presa e una trazione ottimali, l’ampia distanza tra un tassello e l’altro è funzionale a una maggior autopulizia e allo scaricamento istantaneo del fango.

Per i rider più aggressivi, due alloggiamenti nella punta, predisposti per l’inserimento dei tacchetti, avvitabili e sostituibili.

 

Gaerne CARBON G.KOBR: i prezzi

Mtb:
CARBON G.KOBRA (Eps Light Weight Carbon Fiber Mtb Sole): Euro 289,90
Disponibile anche con suola EPS Carbon Power Mtb Sole :  Euro 249,90

FONTE COMUNICATO STAMPA

Bontrager Bat Cage: portaborraccia in materiale riciclato

Bontrager Bat Cage:  portaborraccia ecologico

Bontrager Bat Cage portaborraccia realizzato con reti da pesca riciclate grazie alla collaborazione tra Trek e Bureo e alla partecipazione a NextWave

Bontrager Bat Cage portaborraccia

Bontrager Bat Cage portaborraccia

Trek e Bontrager hanno annunciato oggi una riedizione del loro prodotto più longevo. Bat Cage, il portaborraccia introdotto per la prima volta nel 1997, è ora realizzato utilizzando reti da pesca riciclate che sarebbero altrimenti finite a inquinare gli oceani.

Questo miglioramento è stato possibile grazie alla collaborazione tra Trek e Bureo e alla partecipazione a NextWave, un consorzio di aziende intersettoriale impegnato nella riduzione dell’enorme quantità di plastica che soffoca l’ambiente. Trek è membro fondatore del consorzio, che include Dell, General Motors e altre società.

Negli ultimi 22 anni Trek ha prodotto centinaia di migliaia di Bat Cage presso lo stabilimento di Oconomowoc, Wisconsin, a 30 miglia dalla sede di Waterloo. Il portaborraccia, semplice, leggero e resistente, offre ora un motivo in più per essere apprezzato.

Grazie alla collaborazione con NextWave, l’azienda è entrata in contatto con Bureo, un gruppo che si occupa del riciclo delle reti da pesca non più utilizzate. Bureo raccoglie le reti da pesca al termine della loro vita utile e le ricicla in piccoli pellet che possono essere utilizzati per prodotti realizzati con plastica stampata a iniezione come Bat Cage, occhiali da sole, skateboard e altri.

“Bat Cage potrà essere un prodotto piccolo, ma anche i portoni più grandi sono sorretti da piccoli cardini”, ha dichiarato Justin Henkel, responsabile di produzione del settore selle ed essenziali di Trek. “Solo quest’anno saranno riciclati oltre 13.400 metri quadri (1750 kg) di reti da pesca dismesse. Il progetto avrà benefici concreti e Bat Cage è solo l’inizio.”

Il nuovo Bat Cage di Bontrager in plastica riciclata (prezzo consigliato 14,99 Euro) è già disponibile attraverso la rete italiana di rivenditori Trek.

Un nuovo capitolo

Bat Cage è stato introdotto per la prima volta nel 1997 ed è uno dei prodotti più longevi di Bontrager. Ha tagliato il traguardo dei più Grandi Giri, Coppe del Mondo e Classiche di primavera di qualsiasi altro prodotto realizzato dal marchio. Ora offre le prestazioni semplici e affidabili di sempre, con il vantaggio di essere realizzato con materiali riciclati.

Un problema globale

In questo momento i nostri oceani sono invasi da oltre 86 milioni di tonnellate metriche di plastica, alle quali ogni anno se ne aggiungono altri 8 milioni.

L’effetto rete

Le reti da pesca costituiscono circa il 10% di tutta la plastica negli oceani. Quel che è peggio è che sono quattro volte più dannose per l’ambiente oceanico rispetto a qualsiasi altro tipo di plastica.

Dalle reti al nylon

Bat Cage è realizzato con i pellet di nylon NetPlus di Bureo. Bureo raccoglie le reti da pesca dismesse in Cile e le ricicla ottenendo nylon grezzo utilizzabile per produrre ogni tipo di prodotto: dagli occhiali da sole agli skateboard.

Un prodotto con un grande impatto

In un anno, il nylon riciclato per la produzione di Bat Cage ammonterà a oltre 13.400 metri quadri (1746 kg) di reti da pesca dismesse.

 Altri modi per fare la differenza

Trek è membro fondatore di NextWave, un consorzio intersettoriale di aziende partner, tra cui Dell e General Motors, che si impegna per tenere la plastica all’interno dell’economia e fuori dagli oceani.

FONTE COMUNICATO STAMPA

Tubeless per la bicicletta da corsa Schwalbe

 Tubeless per la bicicletta da corsa: Schwalbe ha tutte le risposte

Tubeless Schwalbe

Tubeless Schwalbe

Tubeless per la bicicletta da corsa è l’ultima tendenza sul mercato degli  pneumatici da strada. Schwalbe è stata un leader con i suoi innovativi  pneumatici Tubeless. La sua esperienza è ora disponibile in un  “Webspecial-Tubeless” con più di 50 combinazioni specifiche pneumatico-
cerchio, numerosi consigli tecnici e suggerimenti per la manutenzione.

Qual è la combinazione perfetta tra pneumatico e cerchio? Nel montaggio, a  cosa occorre fare attenzione? Come si utilizza in modo ottimale il liquido sigillante? Il nuovo “Webspecial tubeless” risponde a queste e ad altre FAQ.

Schwalbe mette a disposizione le proprie conoscenze sul tubeless derivanti  da dieci anni di sviluppo, insieme a numerosi disegni tecnici e grafici con dettagli molto approfonditi, nonché video sul montaggio.
I modelli tubeless Schwalbe Pro One e Schwalbe One sono compatibili con il 99 percento dei cerchi presenti sul mercato internazionale.
I ciclisti interessati possono quindi fare riferimento ad un database per  trovare i cerchi compatibili. “Le nostre combinazioni di pneumatici-cerchi  garantiscono una sicurezza di rotolamento molto elevata. Inoltre, sono facili
da montare e da gonfiare”, afferma Felix Schäfermeier, Junior Product  Manager Race di Schwalbe. “Per le biciclette da corsa è importante che lo  pneumatico tubeless e la ruota siano perfettamente compatibili. Solo in quel
caso, i ciclisti possono beneficiare pienamente dei vantaggi del sistema:  minore resistenza al rotolamento, maggiore comfort, grip e protezione contro  le forature.”

Svolta nel 2018: aumento delle vendite e trionfo nell’Ironman alle Hawaii con tubeless Schwalbe

Il 2018 è stato l’anno in cui la tecnologia tubeless per la  corsa ha avuto un importante incremento. Sul mercato tedesco, le vendite degli pneumatici tubeless Schwalbe, sono aumentate del 70 percento. A livello internazionale,  la crescita in alcuni paesi, quali USA e Australia, è stata persino superiore.
Quattro vittorie nei test svolti da riviste specializzate del settore e online sia tedesche che internazionali, hanno dato slancio ai tubeless Schwalbe. Anche Patrick Lange ha ottenuto dei vantaggi nel campionato mondiale Ironman 2018 alle Hawaii, per il tratto percorso su strada,  utilizzando Schwalbe pro One Tubeless. Già prima di questa vittoria, Patrick era già un convinto utilizzatore dei tubeless.  “Molti dei migliori atleti di triathlon e oltre dieci team di professionisti, competono in gara utilizzando  Pro One Tubeless Schwalbe”, riporta Felix Schäfermeier.

Da ex ciclista professionista, il tecnico Felix Schäfermeier ha trasferito la propria conoscenza anche alla Organizzazione tecnica europea per gli pneumatici e i cerchi (ETRTO), con cui ha collaborato con competenza per la normativa “Road Tubeless-Standard”. Schwalbe va un po’ oltre lo standard: “In termini di sicurezza, siamo particolarmente attenti. Pertanto, i test vengono eseguiti con tolleranze maggiori. Per esempio, usiamo una
pressione degli pneumatici di 1,6 volte superiore alla pressione massima consentita, mentre la normativa richiede solo 1,1 volte.”
“Con molti anni di sviluppo alle spalle per gli pneumatici tubeless, abbiamo acquistito un vantaggio in termini di innovazione. Oggi Schwalbe è il punto di riferimento per i tubeless da strada”, riassume Schäfermeier. Ora,  gran parte di queste conoscenze sono disponibili al pubblico sul sito

“Webspecial-Tubeless”: www.schwalbe.com/it/tubeless-technology.html

FONTE COMUNICATO STAMPA

E is for Everyone – Focus Bosch

E is for Everyone

Accoppiata perfetta! Il nuovo Bosch Performance CX e-drive si adatta perfettamente alla nostra FOCUS SQUARED EXPERIENCE – e agli standard tecnici ed estetici delle nostre e-bikes.

Vogliamo metterti a disposizione un’e-bike agile e potente in un design elegante e snello.

Un’esperienza di pedalata divertente e piacevole è sempre il nostro obiettivo – questo è quello che i nostri clienti ci chiedono e che ci spinge a sviluppare continuamente biciclette migliori. Abbiamo ascoltato attentamente le tue richieste e adesso abbiamo quattro nuovi modelli per soddisfare tutte le tue esigenze.

Se stai cercando nuovi trails, un’uscita spensierata o un trekking – noi abbiamo la bicicletta adatta a te.

I nostri standard di design sono alti – come sempre. Non ci vantiamo a vuoto se diciamo che produciamo le biciclette più belle equipaggiate con Bosch e-drives. Forme e funzioni vanno di pari passo. Bosch è pronto per noi, noi siamo pronti per Bosch. La gamma SQUARED sta crescendo.

  • Più montagne, più trails, più esperienze
  • Bosch Performance CX drive da 625 Wh
  • 150mm F.O.L.D. Full suspension
  • Ruote 27+ (Plus) o ruote da 29″ (Nine) 
  • Per avventure al di fuori dei sentieri battuti
  • Bosch Performance CX
  • Capacità batteria fino a1125 Wh
  • Forcella da 100mm e ruote da 29″ (taglie S e XS anche da 27.5″)
  • Opzione: portapacchi, parafango, luci e cavalletto

  • Trail bike pura con alcuni optional
  • Bosch Performance CX drive da 625 Wh
  • 130mm F.O.L.D. Full suspension
  • Ruote da 29″ e versioni fully-equipped (EQP)

  • Oltre i confini della città
  • Bosch Performance CX
  • La capacità della batteria può essere incrementata fino a 1125 Wh
  • Portapacchi, parafango, luci e cavalletto
  • Forcella da 100mm
FONTE COMUNICATO STAMPA

 

 

Absolute Cycling One avveniristico ciclocomputer

Absolute Cycling One computer per il ciclismo

Absolute Cycling One avveniristico ciclocomputer nato dall’idea di Harm Giesen, designer di prodotti industriali a cui ha collaborato anche Maarten Tjallingii

Absolute Cycling One

Absolute Cycling One

Absolute Cycling One è un moderno ciclocomputer in grado di tracciare la posizione dell’atleta in tempo reale con una precisione entro 2 metri. La funzione è attiva anche dopo aver perso la connessione satellitare cosa che lo rende assolutamente unico nel vasto mondo dei computer per ciclismo.

Tutti i computer lavorano praticamente nel medesimo modo e uno dei limiti dei sistemi GPS è quello di dover essere in “contatto visibile con il cielo” per raccogliere il segnale e rendere il dato prodotto accurato. Chi è abituato a pedalare in zone boschive o attraverso gallerie sa che è facile perdere la connessione satellitare e, di conseguenza, non avere mappatura corretta della propria posizione.

La maggior parte dei computer da ciclismo ricevono ogni 3 secondi un dato che viene utilizzato per prevedere la posizione istantanea ma è evidente che il monitoraggio “in tempo reale” risulterà non realistico.

L’Absolute Cycling One, invece, combina il GPS con una serie di sensori in grado di tracciare la posizione più spesso e con maggiore precisione. Questi sensori sono in grado di tracciare la posizione qualcosa come 20 volte al secondo! Se il segnale dovesse essere perso, sono proprio i sensori che consentiranno al ciclocomputer di calcolare la posizione.

Il sistema brevettato di Absolute Cycling One si chiama Absolute Positioning Technology (APT) conferisce questo elevato livello di precisione.

Absolute Cycling One è dotato di uno schermo luminoso e di una batteria che può durare sino a 20 ore e consente il collegamento di device tramite Bluetooth o ANT + rendendo non più necessario un sensore di velocità esterno.

Il prodotto nasce dall’idea di Harm Giesen, designer di prodotti industriali con la passione per il ciclismo che ha iniziato a lavorare su questa idea dal 2015 coinvolgendo nel progetto Maarten Tjallingii, Henk Berg, Remko Berg e John Vader.

Absolute Cycling One è un prodotto che si rivolge sia al cicloamatore che a i ciclisti professionisti ed amatoriali sino a chi si spinge oltre ogni limite.

Attualmente è ancora un prototipo ma il 18 giugno verrà lanceranno una campagna di crowdfunding  (con inizio alle ore 19.00) in cui sarà possibile acquistare i primi modelli (anche nell’edizione limitata di colore rosso a € 599). www.absolutecycling.com/ciclonews

Il ciclo computer consente di caricare i percorsi preferiti utilizzando l’app (gratuita) e, grazie all’estrema accuratezza, non è necessaria nessuna ricalibrazione quando si attraversa il percorso. Niente più messaggi di errore a metà corsa.

Basta avviare l’app, selezionare o pianificare i percorsi e inviarli a One. Non c’è bisogno di aspettare che vengano caricate le mappe, salta in sella e inizia a pedalare!

Absolute Cycling One scheda tecnica

  • Accurato entro 2 metri
  • Frequenza di aggiornamento di 20 hz
  • Navigazione svolta dopo svolta
  • 3 “Schermo a colori
  • Risoluzione 800 × 480
  • Wi-Fi incorporato
  • Connetti i sensori usando ANT + o Bluetooth
  • Impermeabile
  • Facile configurazione con la nostra app
  • App disponibile per Android o IOS
  • Ricarica senza fili
  • Strava & TrainingPeaks Integration

Absolute Cycling One: Contatto

Absolute Cycling BV
Coehoornstraat 60
6811LA Arnhem
+31 6 282 473 23
info@absolutecycling.com

Trek Dual Sport, biciclette ibride per l’estate

Trek Dual Sport per un’estate da passare in sella

Trek Dual Sport, biciclette ibride nella versione da donna e da uomo per chi cerca divertimento, confort e piacere di pedalate

Trek Dual Sport

Trek Dual Sport

Trek Dual Sport 3 da donna e la versione maschile Dual Sport 4 sono i modelli ideati da Trek per tutti coloro che ricercano una bicicletta che sia garanzia di divertimento e comfort. Bici ibride che si contraddistinguono per le loro prestazioni in ogni contesto: dalla strada allo sterrato le Dual Sport di Trek sono la risposta per chi affronta la quotidianità e il proprio tempo libero in sella.
Le bici sono compatibili con il sistema DuoTrap S, tecnologia che consente l’installazione nel telaio di un sensore Bluetooth®/ANT+ in grado di “comunicare” con lo smartphone e avere sul display le informazioni riguardanti il percorso effettuato e le metriche dello sforzo compiuto.

Le bici ibride sono adatte a molteplici situazioni: sono perfette per fare sport, per i brevi spostamenti, per l’avventura, per il tempo libero e in molti altri casi. Se si cerca una bici ma non si sa quale sia quella più adatta ai propri bisogni odierni ma anche futuri, probabilmente la risposta giusta è una bici ibrida.

I modelli Dual Sport di Trek garantiscono buone prestazioni sia sui percorsi asfaltati che sullo sterrato e ognuna è progettata per garantire un’esperienza di guida comoda e divertente. Le bici ibride di Trek sono dotate di pneumatici tassellati per una maggiore trazione e sospensioni per un maggior comfort e, inoltre, sono facilmente equipaggiabili con numerosi accessori adatti ad ogni tipologia d’uso.

Trek Dual Sport: la bici ideale
Le ibride Dual Sport combinano le caratteristiche più versatili delle biciclette da corsa e delle mountain bike. Infatti, gli pneumatici ad alto scorrimento orientati all’efficienza e i manubri flat concepiti per il massimo controllo permettono di percorrere facilmente sia i percorsi asfaltati che gli sterrati. Le biciclette Dual Sport sono progettate con funzionalità che riducono lo sforzo e offrono il massimo comfort. Le ibride Dual Sport di Trek prevedono una postura verticale, con selle, manopole e punti di contatto ottimizzati che garantiscono un comfort elevato anche sui percorsi più lunghi.

Trek Dual Sport 4: la scelta per chi non vuole frontiere

Trek Dual Sport 4

Trek Dual Sport 4

Una bici top di gamma per avventure mozzafiato su una varietà di terreni. Dual Sport 4 è una versatile bici ibrida equipaggiata con una trasmissione Shimano Deore 2×10 ad alte prestazioni e una forcella ammortizzata SR Suntour NRX con blocco remoto, montato direttamente sul manubrio, che permette una comoda guida su ogni terreno, che resisterà a qualsiasi avventura. È la scelta migliore per i rider in cerca di performance e che non trascurano comfort, robustezza e versatilità.
La Trek Dual Sport 4 si caratterizza, inoltre,

per il leggero telaio in alluminio Alpha Gold e freni a disco idraulici Shimano per la massima potenza di arresto in tutte le condizioni. In aggiunta, il comfort è garantito anche dai cerchi Tubeless Ready, dagli pneumatici Bontrager resistenti alle forature e dai supporti per portapacchi e parafango.

Infine, per tutti coloro che amano tenere traccia delle proprie attività in sella, il telaio della Trek Dual Sport 4 è compatibile con il sistema DuoTrap S: questa tecnologia installa direttamente nel telaio della bicicletta un sensore Bluetooth®/ANT+ che sarà in grado di “comunicare” direttamente con lo smartphone in modo tale da avere sul display tutte le informazioni riguardanti il percorso effettuato e le metriche dello sforzo compiuto.

Trek Dual Sport 4 PREZZO

La Trek Dual Sport 4 è disponibile a un prezzo consigliato al pubblico di 1.129,00 Euro

 

Trek Dual Sport 3 da donna: la bici femminile per le avventure in sella

Dual Sport 3 da donna è una bici ibrida ad alte prestazioni equipaggiata con componenti in grado di resistere a lunghe pedalate su una varietà di superfici, dalle strade cittadine ai sentieri gravel. Il leggero telaio in alluminio Alpha Gold con tubo orizzontale inclinato per facilitare la salita e la discesa dalla sella è facile da accessoriare per soddisfare lo stile di guida con portapacchi, parafanghi, fitness tracker, luci e molto altro ancora. Inoltre, integrando una trasmissione Shimano a 27 velocità con ampia gamma di rapporti e freni a disco idraulici Shimano per la massima potenza di arresto in tutte le condizioni atmosferiche.

Trek Dual Sport 3

Trek Dual Sport 3

La Dual Sport 3 da donna conferma la sensazione di comfort su ogni tipologia di percorso anche tramite i punti di contatto progettati specificamente per il pubblico femminile, le sospensioni anteriori e gli pneumatici resistenti alle forature.
Infine, il telaio della Trek Dual Sport 3 da donna è compatibile con il sistema DuoTrap S: questa tecnologia installa direttamente nel telaio della bicicletta un sensore Bluetooth®/ANT+ che sarà in grado di “comunicare” direttamente con lo smartphone in modo tale da avere sul display tutte le informazioni riguardanti il percorso effettuato e le metriche dello sforzo compiuto.

Trek Dual Sport 3 PREZZO

La Trek Dual Sport 3 da donna è disponibile a un prezzo consigliato al pubblico di 719,00 Euro.

Per info: www.trekbikes.com/it

FONTE COMUNICATO STAMPA

Élysée Evo il top di gamma di Brinke

Élysée Evo la E-Bike top di gamma di Brinke

 

Élysée Evo la City e-bike Brinke  top di gamma con motorizzazione Shimano Steps disponibile in due versioni a circa 3000 e 2500 euro

Élysée Evo

Élysée Evo

Anche nella collezione 2019 l’offerta delle City e-bike Brinke e` molto ricca, fiore all’occhiello del marchio la categoria prevede infatti numerosi modelli in catalogo. La linea Élysée si pone come il top di gamma gia` nella sua versione Élysée 2, ma ancor piu` nella sua versione evoluta 2019, Élysée Evo appunto.

Due le proposte disponibili, entrambe adatte sia alla donna sia all’uomo grazie allo scavalco basso tipico della categoria: Élysée Evo Alivio, con cambio tradizionale SHIMANO Alivio a 9 velocita ed Élysée Evo Di2, con cambio automatico di ultima generazione SHIMANO Nexus Di2 a 5 velocita. Nate per il contesto urbano, grazie soprattutto al massimo comfort garantito dal telaio, non disdegnano le passeggiate domenicali, la componentistica le rende infatti particolarmente adatte anche al cicloturismo. Il design confortevole e raffinato, di chiara ispirazione francese, e` dunque coniugato a una tecnologia d’avanguardia.

Le Élysée Evo sono innanzitutto dotate di nuova motorizzazione Shimano Steps e6100, costruita intorno al movimento centrale, che permette di raggiungere una velocità di 25 km/h con un’autonomia fino a 150km. La batteria Shimano 36V 14Ah (500Wh) si ricarica al 100% in sole 5 ore, dell’80% in 2 ore. Facilmente estraibile, e` installata sul portapacchi, lasciando lo spazio necessario per utilizzare borse a tasca, cestini da portapacchi o la seduta da bambino (garantisce un supporto fino a 25 kg).

Nei diversi test, effettuati sia in percorsi urbani sia extraurbani, Élysée Evo si ` sempre dimostrata silenziosa e molto affidabile, garantendo il vero piacere di pedalare in sicurezza anche nel traffico cittadino; in particolare la versione con cambio automatico che, grazie al sistema di assistenza Shimano combinato con il gruppo elettronico, permette ripartenze efficaci durante gli “stop&go” tipici della città. La generale sensazione di stabilita`, sia in percorsi urbani sia extraurbani, deriva anche dai potenti freni a disco idraulico Shimano e dalle gomme SCHWALBE Big Ben con cerchi a doppia camera 700C.

Inoltre le e-bike Brinke sono dotate di sensore Torque e cadenza. Il sensore attiva il motore in base alla pressione che il ciclista esercita sul pedale, rendendo la pedalata molto naturale e garantendo al ciclista l’assistenza di volta in volta necessaria.

La cadenza invece contribuisce a garantire una pedalata estremamente fluida, intervenendo sull’erogazione da parte del motore: quando ad esempio si pedala in piano la torsione sul pedale è bassa e la cadenza interviene a mantenere l’erogazione del motore costante.

Sensore Torque e cadenza garantiscono cosi` un’ esperienza personalizzata e molto appagante, assicurando non solo il massimo comfort ma anche il vero piacere di pedalare su una ebike Brinke! Disponibili sul sito www.brinkebike.com o presso i rivenditori specializzat Brinke Bike, a euro 2.999,00 Élysée Evo Di2 e a euro 2.499,00Élysée Evo Alivio.

BRINKE BIKE

Brinke Bike e` il marchio di ebike di Valsabbina Commodities spa, creato nel 2012 da Andrea Auf Dem Brinke, con l’obiettivo primo di progettare e implementare veri e propri mezzi tecnologici di mobilità elettrica, ponendo grande attenzione allo sviluppo sostenibile e alle energie rinnovabili, in coerenza con la precedente attivita` imprenditoriale.

Prima del 2012 infatti Andrea Auf Dem Brinke operava con successo nel mercato del fotovoltaico, con grande attenzione all’impatto ambientale e al risparmio delle risorse energetiche. L’attenzione stessa che nel Gruppo Valsabbina, attivo nel settore siderurgico dal 1972, si riconosce ai processi di smaltimento, ha una profonda connotazione eco-sostenibile.

Le Brinke Bike sono dunque al contempo il frutto di un know how acquisito negli anni e di un’ intuizione pioneristica (sviluppate agli albori della diffusione del fenomeno ebike in Italia); e sono progettate per promuovere un “nuovo” modo di muoversi e di spostarsi in maniera green e divertente, sia nella quotidianità sia in vacanza.

Le ebike Brinke permettono dunque di provare il piacere vero di andare in bicicletta e soddisfano sia il desiderio di entrare a contatto con la natura, nel rispetto dell’ambiente; sia di sfidare i propri limiti, divertendosi; sia ancora di muoversi senza lo stress del traffico cittadino.

Il catalogo Brinke Bike 2019 prevede un’ampia gamma di prodotti, suddivisi nelle tre principali categorie: Trekking Bike, MTB e City Bike. Comparse per la prima volta sul mercato nel 2012, oggi sono distribuite in tutta Italia e in altri 6 paesi Europei (Olanda, Spagna, Germania, Portogallo, Svizzera e Andorra). L’azienda inoltre, al fine di garantire una proposta ampia e concorrenziale, è anche distributore esclusivo per l’Italia del marchio Stromer, brand svizzero leader mondiale nella produzione di speed ebike.

FONTE COMUNICATO STAMPA

Cerebellum One il nuovo casco di Briko

Cerebellum One di Briko alza l’asticella della sicurezza

 

Cerebellum One di Briko è il primo casco al mondo dotato di un’intelligenza artificiale che alza l’asticella in fatto di sicurezza in bici

Cerebellum One

Cerebellum One

Cerebellum One di Briko:il casco diventa da strumento di sicurezza passiva ad attiva; dallo specchietto retrovisore visibile real time su smartphone al radar che avvisa il ciclista del sopraggiungere di un veicolo alle sue spalle, dall’invio di alert e registrazione in cloud in caso di incidente con telecamere Full HD. Luce di posizione e frenata e avviso di disidratazione completano la dotazione che Briko ha voluto per Cerebellum® One, un casco unico al mondo.

Il progresso, si sa, è inarrestabile e la ricerca di sempre nuove soluzioni segue un ritmo vorticoso, e questo vale anche per il ciclismo, ed oggi, nell’evoluzione tecnologica destinata alla passione per la bicicletta, Briko® segna un nuovo punto di svolta.
Il casco Briko® Cerebellum One rivoluziona il concetto di protezione del ciclista e alza l’asticella in fatto di sicurezza e controllo di ciò che avviene intorno a chi lo indossa, sia durante le silenziose salite dei grandi passi alpini che nella caotica mobilità quotidiana in città

Sette funzioni in un unico casco: protezione e assistenza per i ciclisti
L’ampio raggio di funzioni che offre il nuovo Cerebellum® One sono garantite dalla sua complessa struttura hardware, appositamente progettata: sotto la calotta del casco, infatti, sono presenti un microprocessore intelligente che integra un radar, due videocamere Full HD anteriore e posteriore, un multisensore GPS e un giroscopio.
Ma quali sono le funzioni che Cerebellum® One offre? Una collezione di sette funzionalità che lo rendono un casco unico al mondo: specchietto retrovisore, radar anti-investimento, crash alert via sms, scatola nera, luce di posizione a led, telecamere per foto e video in Full HD e avviso di disidratazione.
Da questa breve descrizione emerge come il casco Briko offra una protezione ”attiva” garantita da software e hardware innovativi e affidabili gestiti via Bluetooth e Wi-Fi dalla Briko Cerebellum app disponibile per dispositivi iOS e Android.
Un prodotto altamente tecnologico destinato a un vasto target di consumatori: dal ciclista cittadino all’appassionato di hi-tech, dall’atleta professionista in allenamento allo sportivo amatore.

La funzione specchietto retrovisore di Cerebellum® One è attivata dall’utente tramite il proprio smartphone: il video real time a bassa latenza, riprodotto sul display del cellulare, permette di essere sempre informati su ciò che capita alle proprie spalle. Inoltre, pedalando in gruppo, lo specchietto potrà a breve essere condiviso sul cellulare di tutti i ciclisti presenti.
Nel caso in cui non si desideri attivare lo specchietto retrovisore, il Cerebellum® One integra la funzione radar, e in questo caso il display del cellulare mostrerà

l’avvicinarsi di veicoli motorizzati alle spalle del ciclista. Oltre all’avviso grafico ci si potrà avvalere anche di allarmi sonori per avere il massimo grado di attenzione, comunque spegnibili nel caso di elevato traffico urbano.

Sms crash alert e scatola nera

In caso di incidente con un veicolo o di caduta accidentale,  Cerebellum® One attiva la funzione crash alert via sms. In caso di un malaugurato evento, il sistema software del casco invierà in automatico un sms geolocalizzato a un contatto selezionato dall’utente in modo tale che questo sia avvertito dell’avvenuto incidente e si possano attivare per i soccorsi. Inoltre, nello stesso momento in cui il sistema invia il messaggio, la scatola nera integrata nel nuovo casco Briko® archivierà in cloud le immagini dei 2 minuti precedenti e immediatamente successivi dell’impatto fornendo le prove di quanto avvenuto.

Lo spazio in cloud di archiviazione di immagini e video derivanti dalla scatola nera, e dalla registrazione dei contenuti video e fotografici ripresi dall’utente, sarà disponibile per gli utenti al momento della registrazione dell’account sull’app Briko Cerebellum.

Il tasso di sicurezza di Briko® Cerebellum® One si completa con la luce led posizionata sul posteriore del casco, in modo da essere sempre visibili agli occhi degli automobilisti che sopraggiungono alle spalle del ciclista.

L’alta definizione in 4K di immagini e video permette di rivivere il percorso della giornata scaricando la registrazione sul proprio pc per poter produrre un video da condividere con gli amici.
Quanto alle performance sportive, il nuovo casco Briko® è in grado di rilevare, tramite appositi sensori installati al proprio interno, la temperatura e la sudorazione del ciclista che, in caso di necessità, riceverà sullo smartphone un avviso per evitare problemi di disidratazione.

Cerebellum One: il prezzo

Il nuovo casco Briko® Cerebellum® One, con una batteria che dura fino a 4 ore, a seconda delle funzionalità attivate, sarà a breve disponibile nei migliori negozi a un prezzo consigliato al pubblico di 490,00 Euro.

All’interno della confezione sarà presente anche l’apposita staffa per cellulari da montare sul manubrio della propria bicicletta e il cavetto di alimentazione.

About Briko®
Storico brand italiano di attrezzatura e accessori sportivi, Briko® è protagonista nelle discipline della neve e del ciclismo con occhiali, caschi, maschere, accessori e abbigliamento per professionisti e amatori. Nella scuderia di Briko® gareggiano atleti di alto livello: dagli sciatori Lindsey Vonn e Peter Fill al team ciclistico Bardiani CSF e al triatleta Daniel Fontana.
Briko® è uno dei brand di proprietà di BasicNet SpA, società che detiene anche Kappa®, Robe di Kappa®, K-Way®, Superga®, Jesus®Jeans, Sabelt® e Sebago®, marchi leader nell’abbigliamento, calzature e accessori per lo sport e il tempo libero. BasicNet opera nel mondo attraverso un network di imprenditori che, su licenza, producono o distribuiscono i prodotti a marchi del Gruppo. A questi, BasicNet fornisce servizi di ricerca e sviluppo, industrializzazione dei prodotti e marketing globale. Tutti i processi aziendali avvengono unicamente attraverso Internet, fatto che rende BasicNet una “fully web integrated company”. BasicNet, con sede a Torino, è quotata alla Borsa italiana dal 1999.

FONTE COMUNICATO STAMPA

Avail Advanced novità in casa Liv Cicling

Avail Advanced di Liv Cycling

Avail Advanced: La nuova bicicletta dedicata all’endurance marchiata Liv Cycling che garantisce maggiore comfort e controllo su strada.

Avail Advanced

Avail Advanced

Avail Advanced ultimo arrivo in casa Liv. Liv Cycling, il brand di Giant dedicato alle donne, ha presentato Avail Advanced la nuova bici da strada dedicate all’endurance.  Il design compatto del telaio permette una guida più leggera, decisa e fluida, con una migliore adattabilità per le donne che amano percorrere lunghe distanze per divertimento, tenersi in forma o per competizioni occasionali.

La Avail Advanced è una bici da strada incredibilmente versatile, leggera, progettata per essere reattiva in salita e per garantire il massimo controllo in discesa“, ha dichiarato Sophia ShihProduct Development Advanced Engineer di casa Liv. “Questa bicicletta è ideale per le donne che ricercano comfort e maneggevolezza, insieme alla possibilità di affrontare lunghe uscite, talvolta per l’intera giornata“.

Costruita secondo la filosofia 3F di Liv (Fit, Form, Function), la Avail Advanced è dotata di un telaio e una forcella composita Advanced-grade, dalla geometria eccezionalmente leggera e con un layup in carbonio ottimizzato appositamente per le cicliste. Il sistema di progettazione Liv 3F Design incorpora migliaia di dati sull’anatomia femminile, sulle variazioni di taglia, così come sull’energia e la resa muscolare.
Come in ogni bici Liv, i dati raccolti vengono utilizzati per la progettazione del telaio e per sfruttare al meglio le potenzialità delle donne, offrendo una guida più equilibrata, efficiente e performante.

Concepita per la resistenza
L’Avail Advanced è stata progettata sulla base di una geometria derivata dall’endurance, che permette una posizione di guida più alta per assicurare il massimo comfort nelle avventure più lunghe e epiche. Una delle innovazioni dell’Avail Advanced è l’elegante passaggio cavi integrato, assieme a un telaio compatibile con il sistema RideSense, che consente alle cicliste di trasmettere i dati sulla velocità e sulla cadenza di pedalata a tutti i dispositivi ANT+ o Bluetooth.

Controllo senza compromessi
La stabilità e la leggerezza offerte dal design del telaio CompactRoad e dalla forcella in materiale composito di livello avanzato, unite ai suoi potenti freni a disco, conferiscono alla Avail Advanced una forza frenante affidabile, uno sterzo ed un controllo precisi anche in condizioni climatiche avverse. Il tubo sterzo conico
OverDrive 2 fornisce sull’anteriore rigidità e stabilità in curva, mentre il movimento centrale PowerCore offre grande efficienza e stabilità nella pedalata.

Comfort eccezionale
Il reggisella D-Fuse SL attenua le vibrazioni stradali, rendendo più confortevoli le lunghe giornate in sella, mentre la compatibilità con ruote di dimensioni maggiori offre la possibilità di percorrere agevolmente anche le strade meno battute.
Inoltre i nuovi manubri D-Fuse sono pensati per il fisico femminile, con una conformazione più stretta (da 36 a 42 cm a seconda della taglia) e con attacchi manubrio più corti (da 70 a 90 mm).
Anche la lunghezza delle pedivelle è ridotta: si va dai 165 mm delle taglie XXS e XS fino alla 172,5 mm della L.

La nuova Liv Avail Advanced sarà visibile in anteprima nazionale in occasione della Convention Giant 2020, in programma i prossimi 14 e 15 luglio 2019 presso il Museo Alfa Romeo di Arese (MI). La consegna ai rivenditori dei primi modelli è prevista da settembre 2019.
Informazioni sul rivenditore più vicino al sito https://www.liv-cycling.com/it/stores

 

FONTE COMUNICATO STAMA

Pegaso acquisita dalla multinazionale tedesca Schwabe

Pegaso acquisita da  Schwabe

Pegaso: la multinazionale tedesca Gruppo Schwabe acquisisce l’azienda veronese di integratori naturali

Pegaso entra in Schwaben

Pegaso entra in Schwaben

Il gruppo farmaceutico tedesco Schwabe è lieto di annunciare l’acquisizione di Pegaso, un’azienda attiva nell’area degli integratori alimentari, settore in continua crescita in Italia. I termini finanziari dell’acquisizione non sono stati resi noti. L’acquisizione di Pegaso segue quella di Loacker Remedia, finalizzata nel 2017.

Pegaso, con sede a Arbizzano (Verona), è presente in Italia da oltre 25 anni, è specializzata nello sviluppo, marketing e distribuzione di un affermato listino di prodotti di elevata qualità, frutto della propria ricerca, ed ha realizzato un fatturato vicino ai 7 milioni di Euro nel 2018.

Marco Testa, Direttore Generale di Schwabe Pharma Italia, afferma: “L’ingresso di Pegaso nel Gruppo Schwabe e la sua integrazione nell’organizzazione italiana rappresenta un passaggio fondamentale per accrescere la nostra presenza presso la classe medica e contemporaneamente ampliare la gamma di prodotti disponibili per il farmacista. Il listino di prodotti Pegaso, già oggi molto apprezzato dai medici per l’elevata qualità ed innovatività, potrà beneficiare di una distribuzione più capillare sul territorio nazionale grazie alla rete commerciale di Schwabe Pharma Italia.

Contemporaneamente, una migliore presenza e conoscenza del Gruppo Schwabe presso la classe medica del nostro paese è parte del nostro processo di crescita, anche e soprattutto in vista della prossima conclusione dell’iter registrativo di numerosi farmaci vegetali appartenenti al Gruppo Schwabe. Solo nell’ultimo anno, sono infatti ben tre i nuovi dossier depositati o in via di deposito presso l’Agenzia Italiana del Farmaco.”

Cristina Tosi, attuale Amministratore Delegato di Pegaso, ribadisce che la continuità del rapporto con tutti gli operatori sanitari sarà non solo mantenuta ma anche valorizzata da una struttura organizzativa più ampia e capillare e aggiunge “per tutte le persone di Pegaso, l’ingresso in una multinazionale come il Gruppo Schwabe rappresenta un’opportunità di crescita professionale e sviluppo personale molto importante. Sono certa che l’entusiasmo che ha contraddistinto il nostro cammino in questi anni, unito alla forza ed alla visione strategica di Schwabe, consentirà a Pegaso di guardare con molto ottimismo verso nuovi ambiziosi traguardi”.

 

Schwabe

Il Gruppo Schwabe è presente in oltre 60 paesi con quasi 4.000 dipendenti. Schwabe è leader mondiale nel Farmaco Vegetale, nel quale può vantare di essere l’unica a possedere il completo controllo della filiera (dalla proprietà delle piantagioni, alla produzione con elevatissimi standard di qualità, fino alla distribuzione) e in omeopatia (DHU è il punto di riferimento per l’omeopatia tedesca, grazie all’assortimento molto ampio ed alla dinamizzazione manuale).

Anche la filiale italiana del Gruppo, Schwabe Pharma Italia, è focalizzata nella valorizzazione del farmaco vegetale. Oggi il listino nazionale si compone di Kaloba®, Vitango®, Dormiplant®, Prostaplant® e Nervaxon®.

La linea Mama Natura rappresenta l’innovazione del gruppo, sia per i dispositivi medici esclusivi e di estrema qualità, sia per i due prodotti a base di probiotici (Colikind® e Enterokind®), al top nella ricerca in questo campo. Completano il listino i prodotti omeopatici storici del gruppo, dove Halicar®, i Sali del dr. Schuessler e la linea Homeokind® sono quelli maggiormente affermati.

 

Pegaso

Pegaso è stata fondata nel 1990 da Bruno Tosi, padre di Cristina e Paola, che hanno guidato l’azienda dal 1998 sino ad oggi, e ha la propria sede ad Arbizzano (Verona). È specializzata nello sviluppo, distribuzione e commercializzazione di prodotti nutraceutici. Pegaso è attiva, in Italia, con un’organizzazione di 60 persone ed un portfolio di più di 60 prodotti tra integratori alimentari e dispositivi medici.