Chloe Hosking rinnova con la Alé Cipollini

Chloe Hosking

Chloe Hosking

Alé Cipollini, la formazione veronese,  annuncia il rinnovo del contratto con la velocista australiana Chloe Hosking che quest’anno ha già conquistato tre vittorie, compresa una tappa all’OVO Women’s Tour, ed è salita sul podio al Tour of Chongming Island.

La Hosking, atleta di indubbio talento, rappresenta l’atleta con il miglior posizionamento nelle classifiche internazionali tra le atlete della Alé Cipollini, ecco le sue parole “E’ con infinito piacere che rinnovo il contratto col mio team, ho la fortuna di trovarmi in un ambiente in cui staff e compagne non mi fanno pesare lo stress e, anzi, in questo team ho sentito aumentare la mia passione per le due ruote. Mi è stato assegnato un ruolo di maggior responsabilità ma lo vedo come un segno di fiducia e non di pressione, spero di poter contribuire alla crescita del team e del ciclismo femminile”.

 

Doppietta per Elisa Longo Borghini

Elisa Longo Borghini (GS Fiamme Oro)

Elisa Longo Borghini (GS Fiamme Oro)

Tra le donne élite, Elisa Longo Borghini (G.S. Fiamme Oro) ha vinto il titolo nazionale élite e si è laureata Campionessa italiana in linea, bissando il successo di venerdì nella prova a cronometro. Giorgia Bronzini (Wiggle High5) e Soraya Paladini (Alé Cipollini) sono seconda e terza sul podio.

 

 

 

 

ORDINE D’ARRIVO: 

1. Elisa Longo Borghini (GS Fiamme Oro) km 111 in 3h04’37” media 36,075 km/h
2. Giorgia Bronzini (Wiggle High5) a 1’51”
3. Soraya Paladin (Alé Cipollini)
4. Rossella Ratto (GS Fiamme Azzurre)
5. Sofia Beggin (Astana Women’s Team)
6. Silvia Valsecchi (Bepink Cogeas)
7. Sofia Bertizzolo (GS Fiamme Oro)
8. Elena Franchi (Aromitalia Vaiano Fondriest)
9. Dalia Muccioli (Valcar PBM)
10. Tatiana Guderzo (GS Fiamme Azzurre)

Gp Germania: Argento di Bissolati-Vece

Elena Bissolati e Miriam Vece

Elena Bissolati e Miriam Vece

 

Buone notizie da Cottbus in Germania dove è in svolgimento il Gran Premio Internazionale di Germania, la coppia Elena Bissolati e Miriam Vece ha conquistato una splendida medaglia argento nella Velocità Olimpica. Le nostre due atlete sono salite sul secondo gradino del podio con il tempo di 45”721 battute solo dalla coppia di casa formata da Pauline Grabosch e dalla plurititolata Miriam Welte

Miriam Vece, nostra ospite qualche settimana fa, ha conquistato anche l’oro nei 500 metri della Spint Cup e questa vittoria in coppia con Elena Bissolati è la dimostrazione di come il movimento femminile azzurro sia uno dei più competitivi nelle discipline di endurance ma pure in quelle veloci.

VELOCITÀ OLIMPICA DONNE ELITE:

1. GERMANIA

Grabosch Pauline,Welte Miriam 44”288

2. ITALIA

Bissolati Elena, Vece Miriam 45”721

3. POLONIA 1

Jagodzińska Julita, Los Urszula 45”996

Letizia Paternoster campionessa d’Italia Junior

La gioia delle ragazze sul podio

La gioia delle ragazze sul podio

La trentina Letizia Paternoster (che abbiamo intervistato tempo fa) in forza alla Sc Vecchia Fontana è la nuova campionessa d’Italia a cronometro della categoria Donne Junior. La giovate atleta trentina ha percorco i  19 km tra Volpiano a Caluso con il tempo di 26’25” con una media superiore ai 43 km/h infliggendo oltre un minuto di distacco alle avversarie.

Medaglia d’argento e di bronzo rispettivamente per le due bolzanine portacolori del Gs Mendelspeck Alessia Vigilia, che era la campionessa uscente, ed Elena Pirrone.

 

Campionati Italiani: crono a Elisa Longo Borghini

Elisa Longo Borghini

Elisa Longo Borghini

Nei campionati Italiani si è disputata oggi la prova a conometro femminile e, per la terza volta in quattro anni, la seconda consecutiva, Elisa Longo Borghini ha conquistato il titolo italiano. La prova si disputata sulla distanza di 19 km tutta in provincia di Torino tra Volpiano e Caluso.Alle Sa spalle di Elisa si è piazzata la friulana Elena Cecchini, al primo podio in carriera in questa specialità, mentre terza è arriva Silvia Valsecchi, a medaglia per l’undicesima volta in carriera.

Giro Rosa: ecco i team al via

Il logo del Giro Rosa

Il logo del Giro Rosa

 

 

Prenderà il via venerdì 30 giugno da Aquileia l’edizione numero 28 del Giro d’Italia Internazionale Femminile mentre il traguardo finale sarà domenica 9 luglio a Torre del Greco in provincia di Napoli.

Giovedì 29 è invece fissata la passerella di presentazione delle formazioni che prenderanno il via della corsa rosa, saranno presenti tutte le prime quindici formazioni del ranking UCI (invitate di diritto, hanno tutte confermato la loro partenza). Completano il bouquet di squadre invitate da Giovanni Rivolta, altri nove team, principalmente di origine italiana.

Ecco l’elenco completo delle squadre con paese di origine:
Boels Dolmans Cycling Team (Paesi Bassi)
Wiggle High5 (Regno Unito)
Team WM3 (Paesi Bassi)
Canyon SRAM (Germania)
BTC City Ljubljana (Slovenia)
Orica – Scott (Australia)
Cervelo Bigla Pro Cycling Team (Germania)
Cylance Pro Cycling (Stati Uniti)
Team Conceria Zabri – Fanini – Guerciotti (Albania)
Equipe FDJ Nouvelle Aquitaine Futuroscope (Francia)
Team Hitec Products (Norvegia)
Team Veloconcept (Danimarca)
Team Lensworld – Kuota (Belgio)
Lares – Waowdeals (Belgio)
Team Sunweb (Paesi Bassi)
Astana Women Team (Kazakistan)
Alè – Cipollini – Galassia (Italia)
BePink – Cogeas (Italia)
Servetto – Giusta – Alurecycling (Italia)
Giusfredi – Bianchi (Italia)
S.C. Michela Fanini (Italia)
Top Girls – Fassa Bortolo (Italia)
Aromitalia – Vaiano (Italia)
Team Valcar (Italia)

Sofie De Vuyst caduta in allenamento

Sofie De Vuyst

Sofie De Vuyst

Sofie De Vuyst  trentenne ciclista belga è stata vittima di una bruttissima caduta in allenamento durante una prova con la bici da cronometro, trasportata d’urgenza in ospedale non sarebbe in pericolo di vita ma ha riportato diverse fratture ed è stata immediatamente operata per serie lesioni alle vertebre e alla mascella.

Quest’anno la De Vuyst era già stata costretta a fermarsi per circa due mesi tra febbraio e aprile a causa di un infortunio al polso sinistro, ci auguriamo fortemente che giungano notizie positive a breve.

Velociste azzurre impegnate in Germania

Elena Bissolati e Miriam Vece

Le velociste azzurre parteciperanno in Germania alla Cottbus Sprintcup del 17-18 giugno e al Gran Prix Von Deutschland del 23-24 giugno.

Per ambedue le manifestazioni sono state convocate dal Coordinatore delle Squadre Nazionali Davide Cassani, su indicazione del Commissario Tecnico Edoardo Salvoldi, Elena Bissolati (Speedy Women Team) e Miriam Vece (Valcar Pbm), mentre Gloria Manzoni (Eurotarget – Still Bike) parteciperà al primo evento e Maila Andreotti (Jam’s Bike Team Buja) al secondo.

Le azzurre saranno dirette dal Collaboratore Tecnico Pierangelo Cristini.

Appello per il Team Femminile Trentino

Team Femminile Trentino

Team Femminile Trentino

Il Team Femminile Trentino, squadra femminile di ciclismo, ha subito un brutto e increscioso incidente di cui abbiamo parlato ieri.

Secondo le immagini registrate e le testimonianze i ladri hanno rubato le bici senza problemi e si sono dileguati nella notte. Le indagini sono scattate immediatamente e gli inquirenti lavorano sodo per trovare gli autori di questo increscioso fatto.

Ecco il post su Facebook della Vice Presidentessa Grazia Campi:

Col viso bagnato di lacrime, non esagero, sono a raccontarvi che oggi il Team femminile trentino rientrerà dopo la consueta gara domenicale con un peso sul cuore.  Nel cuore della Brianza, dove la gara ha avuto luogo, il team si è visto sottrarre dal furgone di squadra, ben chiuso, tutte le biciclette. Abbiamo un video girato dal balcone di condominio adiacente la strada in cui il veicolo era parcheggiato. L’abitante del posto, nel frattempo aveva immediatamente allertato chi di dovere. Torneranno a casa con il furgone vuoto e la tristezza nel cuore. Credo che per un ciclista vedersi sottrarre la bici sia come vedersi portare via una parte di sé, l’elemento della propria grande passione, strappare un po’ delle proprie speranze, delle proprie fatiche, un pezzo della propria vita”. 
Ora dopo la rabbia per il furto, per le ragazze trentine c’è la preocupazione di non poter competere nelle prossime gare per via della mancanza di biciclette., domenica prossima c’è un’importante corsa e senza mezzi meccanici sarà impossibile prenderne parte.

www.ciclonews.biz lancia dunque un appello alle case di produzione di biciclette di offrire dei loro mezzi in sostituzione di quelli rubati, speriamo che la cosa possa diventare possibile!