Bouhanni contro tutti: penalizzato di un minuto

Bouhanni contro tutti e tutti contro Bouhanni

Bouhanni contro tutti

Bouhanni contro tutti

Bouhanni contro tutti è il casi di dirlo, nel finale della sesta tappa del Tour de France 2017 il corridore della Cofidis era passato a tutti i costi laddove forse spazio non c’era infilandosi davanti al corridore italiano Jacopo Guarnieri, che a quel punto si trovava bloccato e rischiava di cadere.

Al traguardo, ai microfoni della RAI, Jacopo non le aveva mandate a dire: “Ancora una volta quel ****** di Bouhanni… mi ha dato una ginocchiata nel manubrio. Cerca sempre di far cadere qualcuno, è un cretino, perde sempre e ce l’ha con tutti quanti”.

Sono passati pochi giorni ed ecco che anche Fabio Sabatini si schiera contro Nacer Bouhanni: mentre l’italiano cercava di preparare la volata al suo capitano Marcel Kittel (che poi ha vinto la tappa)  il corridore della Quick-Step Floors ha affiancato il rivale della Cofidis, che nuovamente si è lasciato andare a qualche movimento quantomeno non opportuno. “Jacopo ha ragione –dice Sabatini – Alza le braccia ed è pericoloso… spero che i giudici guardino i filmanti”.

Ed ai microfono di Andrea De Luca ecco l’opinione, simile, di  Davide Cimolai: “Jacopo aveva assolutamente ragione – aggiunge – Offendere non è mai educato, ma il mio pensiero è lo stesso. Lo stesso che ha l’intero gruppo“

A questo si aggiunge un video in cui il corridore della Cofidis colpisce Jack Bauer che ha iniziato a girare sui social e che ha costretto la  la giuria ad intervenire infliggendo al francese una multa e una penalità di un minuto in classifica generale.

It's only fair to share...Share on FacebookTweet about this on Twitter
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *