Bahrain Merida e IRR di Torino: partnership

Bahrain Merida e IRR di Torino: ufficializzata una interessante partnership

Bahrain Merida e IRR

Bahrain Merida e IRR

Bahrain Merida e IRR (centro medico d’eccellenza di Torino) hanno ufficializzato una partnership a partnership tra l’Istituto delle Riabilitazioni di Torino la squadra professionistica in cui gareggia Vincenzo Nibali. L’IRR sarà per tutto il 2018 la Clinica ufficiale della squadra che sfrutterà l’elevato livello di competenza che in breve tempo questo istituto ha saputo conquistare e grazie alla quale ha convinto uno dei più importanti team ciclistici mondiali a intavolare una collaborazione.

Per la stagione 2018 lo staff medico dell’IRR lavorerà a braccetto con lo staff medico del Team Bahrain Merida sfruttando e massimizzando le competenze e i macchinari dell’Istituto. Tra le tecniche a cui verranno sottoposti gli atleti della Bahran Merida un ruolo centrale lo avrà la TDCS (Stimolazione Transcranica a corrente diretta continua) Innovativa tecnica che consente di stimolare diverse aree cerebrali.

La DTCS si basa sul fatto che il cervello è in grado di controllare ogni funzione del corpo e quindi le prestazioni fisiche non richiedono solo forza, allenamento e continuità ma anche “allenamento” al corretto atteggiamento mentale.
La  strumentazione è in grado di agire su diverse funzioni cerebrali che entrano in gioco nella pratica sportiva come la gestione della fatica e la gestione del riposo post sforzo fisico.
L’Istituto delle Riabilitazioni di Torino è uno dei 21 Istituti certificati al mondo come Collaborating Centre of the International Federation of Sports Medicine, prestigioso riconoscimento ottenuto nel 2016

Bahrain Merida e IRR: le parole

“Siamo molto orgogliosi di legare il nome dell’IRR con quello di un team composto da fuoriclasse del pedale come i ciclisti del Team Bahrain Merida” – ha dichiarato Dr. Ugo Riba, Presidente del Gruppo CIDIMU – e siamo convinti che la partnership sarà per entrambi una grande occasione e opportunità di condivisione di un valore come lo sport che da sempre intendiamo come momento di benessere e salute”.
Estremamente soddisfatto anche  il Dr. Luca Pollastri, Medico di squadra Team Bahrain Merida: “questa collaborazione e sarà di grande supporto per lo staff medico del Team Bahrain Merida.  L’Istituto supporterà il nostro lavoro sin da quando gli atleti effettueranno i controlli preventivi e per tutta l’annata. Avremo poi la possibilità di usufruire dellimportante know-how di imaging di cui la struttura dispone per ottimizzare il processo diagnostico e garantire la miglior tempistica possibile a supporto della performance dei nostri atleti”

 

Condividilo sui tuoi socialShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi