Alexis Vuillermoz cade nella scarpata

Alexis Vuillermoz cade sul Mortirolo per una crisi d’asma

Alexis Vuillermoz ha pagato pesantemente la tappa di ieri, durante l’ascesa al Mortirolo è stato vittima di una crisi d’asma che l’ha portato a cadere

Alexis Vuillermoz

Alexis Vuillermoz

Alexis Vuillermoz, corridore della AG2R La Mondiale è stato una delle “vittime” della tappa di ieri del Giro d’Italia. Tanti corridori hanno pagato dazio nonostante dal percorso fosse stato rimosso il terribile Gavia. La tappa di ieri è stata segnata da un clima davvero terribile, la Tv ha trasmesso immagini davvero drammatiche, lo stesso vincitore della tappa, Giulio Ciccone, è apparso più volte intento a battere i denti per il freddo. Insomma più che una tappa, è stato un autentico calvario per gli atleti.

Alexis Vuillermoz, che ricopriva la diciottesima posizione in classifica alla partenza da Lovere, è stato protagonista di una bruttissima disavventura. Lungo la salita del Mortirolo, Cima Pantani, il corridore francese è stato colpito da una crisi asmatica davvero molto forte, talmente violenta da perdere il controllo della propria bicicletta e cadere in una scarpata.

Grazie all’aiuto dei compagni e dello staff del team e dell’organizzazione del Giro, Vuillermoz è stato prontamente aiutato a rimettersi in pista concludendo la frazione a 32’47” da Ciccone.

“Un grandissimo ringraziamento a tutto lo staff, ai ragazzi della squadra e all’organizzazione del Giro per avermi garantito sicurezza dopo una violenta crisi che mi ha fatto cadere in un fossato…in salita”, ha scritto sui social al termine di una giornata decisamente impegnativa ma portata ugualmente a termine con una grinta non da tutti.

 

 

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi