Alessio Martinelli argento nella prova in linea juniores

Alessio Martinelli argento, Quin Simmons d’oro

Alessio Martinelli argento nella prova in linea juniores vinta dall’americano Simmons, bronzo a Sheffield

Alessio Martinelli  (fonte pagina Facebook)

Alessio Martinelli (fonte pagina Facebook)

Alessio Martinelli conquista un argento che vale oro nella prova in linea juniores ai Mondiali Yorkshire 2019 in svolgimento in Inghilterra. Lungo i 148 chilometro da Richmond ad Harrogate sono i nostri ragazzi (assieme agli americani) a “fare la corsa” e a beneficiarne è, appunto, Martinelli che non riesce a tenere il ritmo di Quinn Simmons che fa sua la maglia iridata. A completare il podio un altro statunitense, Magnus Sheffield.

La gara è tesissima sin dai primi chilometro con tanti tentativi d’attacco che premiano, dopo circa 30 km, l’azione di Max Walker, Alex Vandenbulcke, Michele Hessmann, Sakarias Koller Loland  e il nostro Gianmarco Garofoli. L’azione viene stoppata dal forcing terribile del team americano che sotto la pioggia battente non da spazio ai fuggitivi e sgretola il gruppo.

Quando all’arrivo mancano poco più di 50 chilometri prendolo il largo in cinque: lo spagnolo Carlos Rodriguez Can. , il ceco Pavel Bittner, il britannico Lewis Askey e la coppia di americani Magnus Sheffield e Quinn Simmons.

Dietro è l’Italia che con Andrea Piccolo prende in mano la situazione cercando di riprendere i nuovi fuggitivi. Quando manca poco più di 30 chilometri alla meta ecco che arriva la rasoiata di Simmons che saluta tutti e si invola in solitaria verso il metallo più prezioso.

Simmons è una locomotiva e incamera quasi un minuto di vantaggio, la situazione va stretta ai nostri atleti e a circa 20 km dall’arrivo è Alessio Martinelli a gettarsi all’inseguimento dell’americano.

E’ un autentico testa a testa quello a cui gli spettatori assistono lungo tutto l’ultimo giro del circuito. Alessio da tutto e di più per rientrare su Simmons ma lo sforzo non è completato ma viene premiato con l’argento.

Alle spalle dei due ci provano Garofoli, Leijnse, Vegard Stokke ed infine Sheffield che nella volata a quattro ha la meglio prendendosi un meritato bronzo.

 

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi.