Agnese Romelli racconta l’incidente che l’ha coinvolta

Agnese Romelli racconta la sua terribile esperienza

Agnese Romelli racconta all’Eco di Bergamo la sua versione del terribile incidente che l’ha vista suo malgrado protagonista

Agnese Romelli racconta all'Eco di Bergamo

Agnese Romelli racconta all’Eco di Bergamo

Agnese Romelli racconta all’Eco di Bergamo la sua situazione fisica dopo il terribile incidente che l’ha vista protagonista. “Mi sono svegliata in ospedale, dell’incidente non ricordo nulla. La prima immagine che ho è di alcune infermiere che mi stavano cambiando ma ammetto che è assolutamente un ricordo confuso”.

La giovane atleta del Velo Club Sarnico non ricorda molto del momento in cui si è destata dal coma e ha parlato con i genitori: “ricordo l’incontro con la mia amica Diana, di lei ho un ricordo nitido mentre ho confusione circa il primo saluto coi miei genitori”.

La ragazza ha raccontato l’impatto del racconto dei dettagli dell’incidente: “quando la mamma mi ha raccontato l’accaduto non volevo crederci, mi sono sentita strappare il sogno dell’andare in bicicletta”.

Traspare serenità dalle parole di Agnese Romelli nonostante il drammatico accadimento che sta vivendo: “la vita è piana di pericoli ma se rincorri un sogno non c’è nulla di più bello, i sacrifici che fai per un sogno non pesano. A volte possono accadere brutte cose quando insegui un sogno, ma la voglia di vivere è superiore ad ogni situazione”.

“Sono grata a tutti quelli che mi sono stati vicino a chi mi è venuto a trovare. Non è finita qui, ho tanta voglia di fare fatica e, anche con un braccio in meno, non vedo l’ora di poter faticare sulla mia bicicletta” ha concluso Agnese.

Un bel messaggio di speranza quello della Romelli che nonostante una tragedia come la perdita di un braccio non vuole mollare nemmeno un centimetro della sua energia vitale.

 

 

 

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi