Agnese Romelli lotta per la vita

Agnese Romelli sta correndo la gara più importnate

Agnese Romelli, vittima di un terribile incidente, sta lottando al Niguarda di Milano. Il mondo del ciclismo è vicino alla ragazza.

Agnese Romelli ed Elia Viviani

Agnese Romelli ed Elia Viviani

Agnese Romelli diciassettenne di Vilminore di Scalve è rimasta vittima di un terribile incidente a Parre, nel pomeriggio di mercoledì. Inizialmente sulle cronache non era apparso il nome della ragazze e volontariamente abbiamo omesso la notizia, poi i genitori hanno autorizzato la stampa a diffondere notizie.

Le condizioni della ragazza sono sembrate subito gravissime, Agnese è caduta al suolo e la situazione è apparsa agli occhi dei soccorritori come drammatica, la ragazza ha perso conoscenza, è stata intubata ed è stata trasportata all’Ospedale di Piario con l’elicottero del 118, che l’ha poi trasferita d’urgenza all’Ospedale Niguarda di Milano dove sono naturalmente accordi anche i genitori.

La ragazza è stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico: i medici hanno dovuto amputarle un braccio. Alle 9 di ieri, dopo tre ore, era ancora in sala operatoria.

 Agnese è uscita quel maledetto pomeriggio sotto l’acqua, quando hai il ciclismo nel sangue non c’è brutto tempo che possa fermarti. E’ partita da Clusone per il suo solito allenamento ma il suo percorso si è incrociato con quello di un SUV. L’impatto tra l’atleta e il veicolo è stato violentissimo. Il manubrio della bicicletta si è spezzato, la sella è letteralmente volata via idem la forcella.

Non è chiaro se la bicicletta abbia sbandato o sia stato una mossa maldestra del conducente (lo stabiliranno gli agenti dei Carabinieri) quello che è sicuro è che ora Agnese Romelli sta correndo la gara più importante.

Agnese Romelli: i messaggi sui social network

Agnese era alla partenza di Gerusalemme e si era fatta immortalare con il forte ciclista veronese.

Il padre della ragazza è appassionato da sempre di ciclismo nonché un caro amico di Gianfranco Morbi, del Velo Club Sarnico in cui Agnese corre, nella categoria juniores, dal 2017.

La situazione è drammatica, la mamma ha affidato ai social uno struggente messaggio: “Il tuo sogno pochi giorni fa, a Gerusalemme alla partenza del Giro con Elia. Lui ha vinto le sue tappe, ora tu combatti e vinci le tue! La strada in salita la conosci… pedala!” Al via della corsa rosa la ragazza si era fatta fotografare con Elia Viviani che, appresa la notizia, ha inviato un commovente messaggio sempre a mezzo social network:

“Questa ragazza qualche giorno fa a Gerusalemme mi ha chiesto a squarciagola una foto, mi sono fermato perché si vedeva che la voleva a tutti i costi, ora Agnese devi ascoltarmi tu, lotta con la stessa determinazione perché sei nella volata più importante. Un abbraccio a te e a tutta la Famiglia”.

Condividilo sui tuoi socialShare on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
0Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi