Abbigliamento invernale per ciclismo

Abbigliamento invernale per ciclismo: cosa indossare nelle uscite in bicicletta?

Abbigliamento invernale per ciclismo

Abbigliamento invernale per ciclismo

Abbigliamento invernale per ciclismo, quali indumenti acquistare? Questa è sicuramente una domanda che in molti, soprattutto neofiti, in questi giorni si stanno facendo. Ok che il clima quest’anno è molto mite ma a breve chi non vorrà lasciare la propria amata bicicletta in garage dovrà attrezzarsi adeguatamente.

In molti da fine ottobre ai primi di aprile trascurano le due ruote perdendo il tono muscolare faticosamente ottenuto nei mesi caldi. In questo articolo tratteremo quale abbigliamento invernale da ciclismo acquistare.

Che si utilizzi la Mountain Bike o la bici da strada scegliere l’abbigliamento invernale è sicuramente un modo per “non soffrire” il clima ostile e quindi non scoraggiare le uscite in biciclette. L’obiettivo dell’abbigliamento tecnico da ciclismo per l’inverno è quello di stare al caldo e stare asciutti.

Abbigliamento invernale per ciclismo, perché?

Sarebbe fin troppo elementare dire perché col freddo devo coprirmi. In realtà va considerato che, in presenze di temperature basse, è il nostro cervello che, per preservare gli organi interni (polmoni, cuore, intestino, stomaco, ecc) mette in atto un meccanismo di difesa che convoglia il maggior flusso sanguigno alle zone interne, “trascurando” le parti periferiche.

Non è un caso che le prime zone a soffrire il freddo sono le terminazioni corporee (leggasi mani e piedi) sarà quindi importante coprire adeguatamente queste estremità.

Abbigliamento invernale per ciclismo: scarpe e guanti.

  • Scarpe invernali: in genere nei negozi specializzati o negli store on-line non è difficile reperire apposite scarpe, solitamente in gorotex, che possono offrire la giusta copertura al freddo e all’umidità, mantenendo comoda la calzata. Rircordiamoci di verificare che la tomaia interna garantisca la giusta traspirazione per evitare che i piedi diventino “cotti al vapore”.  Per chi pratica la MTB i modelli saranno più alti del normale per garantire protezione anche nelle fasi di camminata “giù di sella”.
  • Copriscarpa: per chi è più freddoloso sono consigliati i copriscarpa (sempre in gorotex) che aggiungono un ulteriore strato protettivo. Anche in questo caso è importante il giusto compromesso tra copertura e traspirazione.
  • Calze invernali: è importante adottare un modello specifico per il ciclismo in quanto la loro struttura permette la migliore circolazione del sangue grazie ad una struttura che comprime particolari zone del piede. Solitamente le calze invernali sono in lana merino e per chi soffre il freddo è bene armarsi di calze alte fino al ginocchio;
  • Guanti invernali: sono la copertura più importante in quanto per garantire la corretta frenatura è importante la massima sensibilità nelle mani. Come per le scarpette anche i guanti devono prevedere un rivestimento interno caldo e traspirante e esterno antivento e possibilmente idrorepellente. Interessante è accoppiare al guanto un sotto-guanto magari in seta.
  • Berretto: la copertura della fronte è importante ma suggeriamo di evitare i classici berretti in lana che possono risultare scomodi. Meglio preferire bandane o para-orecchie in materiale termico.

Abbigliamento invernale per ciclismo: il corpo

Naturalmente anche la tuta da ciclismo dovrà avere caratteristiche coprenti e traspiranti. Attenzione all’umidità che può scatenare dolori e patologie infiammatorie. Si suggerisce di indossare sempre materiale tecnico come salopette a gamba lunga, intimo adeguato e una giacca antivento dall’ottima traspirabilità. Importante è anche portare una mantellina impermeabile in caso veniate sorpresi dalla pioggia.

Condividilo sui tuoi socialShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi