Casper Pedersen firma con l’Aqua Blue Sport

Casper Pedersen passa professionista con l’Aqua Blue Sport

Casper Pedersen

Casper Pedersen passa pro con l’Aqua Blue Sport

Casper Pedersen, fresco vincitore di tappa e leader della classifica al Giro di Danimarca, ha firmato per la Aqua Blue Sport. Il  ventunenne si era imposto un mese fa ai Campionati europei under 23 con una bella azione in solitaria che lo aveva messo sotto i riflettori.

Attualmente Casper Pedersen milita nel Team Giant-Castelli ma si è detto felice di questa nuova collocazione: “diventare professionista è il sogno di ogni ragazzino che si avvicina alle gare ciclistiche, per me quel sogno si è trasformato in realtà. Ringrazio il mio attuale team per l’opportunità di crescita che mi ha dato, ora voglio provare a testare il mio valore ad un livello più alto. Quando la Acqua Blue Sport mi ha contattato per sottopormi un interessante piano di sviluppo non ho esitato un secondo ad accettare la loro offerta”.

 

 

PostNord Denmark Rundt tappa annullata

PostNord Denmark Rundt seconda tappa annullata

PostNord Denmark Rundt

Pioggia battente al PostNord Denmark Rundt

PostNord Denmark Rundt, ha visto la  seconda tappa del prima accorciata, poi fermata, in seguito neutralizzata e quindi definitivamente annullata.

A costringere gli organizzatori a cancellare la Svendborg-Odense de Giro di Danimarca sono state le tremende condizioni meteo che hanno colpito il gruppo sin dalla partenza della tappa odierna. Con il passare dei chilometri la situazione è ulteriormente peggiorata con pioggia battente e temperature assolutamente invernali. A questa situzione già critica si è aggiunto un fortissimo e gelido vento contrario che ha spinto alla stop della frazione.

In un primo momento l’organizzazione ha optato per la neutralizzazione della tappa ma il vento non ha dato scampo al gruppo. Domani la corsa riprenderà il via con la Otterup-Velje di 183.6 km e il giovane Casper Pedersen del Team Giant-Castelli con la maglia di leader.

 

 

Michael Albasini vince la Coppa Agostoni

Michael Albasini veterano elvetico batte la truppa italiana

Michael Albasini

Michael Albasini

Michael Albasini si aggiudica la Coppa Agostoni, classica italiana valida per il calendario della Ciclismo Cup, davanti ai nostri Marco Canola (Nippo-Vini Fantini) e Francesco Gavazzi (Androni-Sidermec).

Dopo trenta chilometri dal via della corsa si stacca  un drappello di sette corridori (tra cui Luca Wackermann) che compone la fuga di giornata. Il vantaggio massimo dei corridori in avanscoperta raggiunge i sei minuti per poi iniziare a calare sotto il lavoro del gruppo.

L’Androni-Sidermec prova a rendere impegnativa la corsa e lancia Egan Bernal all’attacco. Il colombiano raggiunge l’unico superstite della fuga della mattina e forma un duetto con Mark Padun  stagista della Bahrain Merida. Il gruppo continua il suo forcing e a meno a quaranta chilometri alla conclusione il vantaggio dei primi è meno di un minuto.

Il gruppo si compatta ed è inevitabile l’arrivo in volata che, nonostante lo sforzo dei velocisti nostrani, premia in modo netto lo svizzero Albasini, che taglia il traguardo a braccia alzate.

Gianluca Brambilla firma con la Trek-Segafredo

Gianluca Brambilla ha firmato un contratto di due anni

Gianluca Brambilla

Gianluca Brambilla

Gianluca Brambilla passa alla Trek-Segafredo con un contratto per due stagioni dopo aver indossato la divisa della Quick Step per cinque stagioni ricche di soddisfazioni. Il percorso di crescita di Gianluca è sotto gli occhi di tutti, migliorato molto su percorsi impegnativi oltre a diventare competitivo anche nelle gare a tappe (da ricordare la vittoria al Giro d’Italia dove ha vestito per due giorni la maglia rosa e una tappa alla Vuelta).

Gianluca Brambilla ha anche ottenuto un ottimo secondo posto al Campionato Italiano su Strada e alle Strade Bianche. Quest’anno Gianluca è stato un po’ sotto alle aspettative del team e forse era il momento ideale per un cambio di formazione.

Elena Novikova coutdown partito per il record

Elena Novikova il 16 settembre proverà il suo record

Elena Novikova

Elena Novikova

Elena Novikova ha fatto partire il Coutdown per la storica data del 16 settembre. Una data da segnare sul calendario per tutti gli amanti delle due ruote ed in generale dei veri appassionati di sport oltre ogni limite. Quel giorno, infatti, la trentaquattrenne atleta ukraina, che è stata nostra ospite lo scorso mese per parlarci di questa impresa, tenterà di battere il record mondiale di distanza sulle 24 ore. La Novikova, già campionessa europea di MTB Endurance e sempre in prima linea quando si tratta di sfidare l’impossibile, si sta allenando ormai da diverse settimane per raggiungere il grande obiettivo.

Un’impresa davvero straordinaria quella che tenterà l’atleta tesserata per il Team Giusta Pro Record Servetto, dettata da una voglia irrefrenabile di mettersi in gioco, di superare i propri limiti e di porsi obiettivi sempre più grandi e per molti ritenuti non possibili. Tutto si effettuerà presso il velodromo “Fassa Bortolo” di Montichiari, in provincia di Brescia, che recentemente ha accolto i campionati del mondo su pista della categoria junior. Appuntamento fissato, dunque, per sabato 16 settembre dove si potrà vivere una grande giornata di sport e di indimenticabili emozioni su due ruote